Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:47 METEO:POGGIBONSI20°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 25 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali di Stato per Attanasio e Iacovacci: la moglie dell'ambasciatore in prima fila con le figlie

Attualità giovedì 07 agosto 2014 ore 15:03

Piante pericolanti a La Badia

Intervento del Comune per rimettere in sicurezza i giardini di via Piemonte. L'assessore Galgani. "Soddisfatti per la celerità"



COLLE DI VAL D'ELSA — Operai comunali al lavoro questa mattina per rimuovere nel quartiere de La Badia alcune piante pericolanti che già da tempo erano diventate un pericolo per i cittadini.

“I lavori di manutenzione degli alberi in via Piemonte erano una priorità e grazie ai lavoratori del cantiere il pericolo in questa zona adesso è scongiurato”, ha fatto sapere l'assessore Alberto Galgani.

Un'operazione importante che è stata dettata anche da diversi aspetti operativi e che ha permesso a tutta l'area di essere messa in sicurezza. “Siamo molto soddisfatti della celerità con cui è stato effettuato l'intervento – fa sapere ancora l'assessore Galgani - e l'auspicio è quello di poter fare lo stesso anche con altre aree di Colle che necessitano questo tipo di trattamento”.

Sono molti infatti i giardini o le aree a verde che devono essere restituiti ai cittadini con sicurezza e ordine, sia per il decoro urbano che soprattutto per l'incolumità degli stessi colligiani.

Un primo passo importante verso una tabella di lavoro che nelle prossime settimane toccherà anche altri quartieri di Colle, secondo un piano di priorità ben preciso. Con alcune novità importanti riguardanti soprattutto un miglior approccio di lavoro e un miglior coordinamenti tra i vari reparti dell'amministrazione comunale.

“Il lavoro non è finito certo qui – conclude l'assessore Alberto Galgani . Visto che dovranno essere fatte anche altre manutenzioni, ma la messa in sicurezza dell'area de La Badia è di certo il passo più importante che si doveva fare. Mi auguro che l'ottimo lavoro svolto dal cantiere e dagli uffici comunali di competenza sia di buon auspicio per le operazioni future”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità