Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:35 METEO:POGGIBONSI18°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità giovedì 26 maggio 2016 ore 10:04

Alfredo Beghè, ultimi giorni

Una delle opere in mostra

La personale dell'artista poggibonsese ha riscosso molti consensi: ultime possibilità per poter ammirare le oltre cento opere esposte



POGGIBONSI — Ultimi giorni utili per visitare la mostra dedicata ad Alfredo Beghè e allestita presso le sale espositive di Accabì-Hospitalburresi. La mostra, curata dal critico d'arte Daniele Rossi, sarà aperta fino al 28 maggio (dal mercoledì alla domenica dalle 17 alle 20). E’ promossa dall'associazione Proloco di Poggibonsi con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, ed è realizzata in strettissima collaborazione con la famiglia Beghè. “Sono stati tantissimi i visitatori – dice la Proloco – Tante persone che, fin dall’apertura, hanno voluto ammirare i lavori e le opere di un nostro concittadino. Un approfondimento che è stato sia artistico sia umano e che ha permesso di ricordare a 360 gradi un grande poggibonsese”.


Sono quasi cento le opere esposte, tutte custodite dalla famiglia e quindi inedite. L’evento nasce infatti su invito di Silvia e Dolly, rispettivamente figlia e moglie di Alfredo, e arriva a quindici anni dalla morte di Alfredo Beghè deceduto il 5 maggio 2001. “Una concomitanza – ricorda il presidente Benvenuti – che ci è sembrata il momento giusto per omaggiare le indubbie qualità artistiche di Alfredo, ma anche la sua grande umanità e le sue doti di uomo, padre, marito con un'alternanza quasi sinfonica fra quadri, scritti, foto, memorie di vita personale”.

La personale si articola come una mostra ‘a ritroso’, a partire dalle ultime opere datate 2001 andando all’indietro fino al 1958, anno in cui Beghè iniziò il suo percorso artistico. L’esposizione è dunque una occasione preziosa per approfondire le molteplici sfaccettature di Alfredo Beghè, un uomo che ha fatto dell'arte e della cultura in generale un leit motiv che lo ha accompagnato per tutta la sua vita. Basti ricordare che era il 1973 quando, promossa dalla Proloco, prese vita “Poggibonsi Arte”, una rassegna che per venticinque anni ha portato la città ad essere vetrina di pittori famosi a livello internazionale e trampolino di artisti emergenti. Fra i protagonisti di quegli anni anche Alfredo Beghè, con la sua pittura fatta di figure, paesaggi o nature morte rappresentanti stati d'animo di vita vissuta o immaginata attraverso colori, tratti o parole non dette ma facilmente percepibili all'occhio attento dell'osservatore.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una serie di incontri hanno messo sul chi va là sindacati e dipendenti sulle prospettive dell'azienda avicola fra le principali del Senese
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cronaca

Lavoro