Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:45 METEO:POGGIBONSI19°34°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
lunedì 08 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta-Calenda, divorzio sconcertante. E cosa può fare ora il segretario del Pd?

Attualità mercoledì 16 febbraio 2022 ore 12:23

L'Atlante delle guerre si presenta all'Accabì

Appuntamento il 24 febbraio alla ore 16,30 per affrontare il tema dei conflitti e delle conseguenti migrazioni verso l'Europa



POGGIBONSI — Accoglienza, immigrazione e diritti umani. Questi i temi al centro dell’iniziativa in programma giovedì 24 febbraio, alle ore 16.30, all’Accabi - Hospital Burresi di Poggibonsi. Ospite della serata la giornalista Alice Pistolesi che presenterà per l’occasione la decima edizione dell’Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo.

L’appuntamento, promosso da Società della Salute Valdelsa e Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa in collaborazione con Arci, offrirà l’occasione per presentare l’organizzazione e i contenuti del nuovo progetto Sai – Sistema di accoglienza e integrazione, portato avanti in provincia di Siena.

L’evento si aprirà con i saluti istituzionali di Alessandro Donati, Presidente della Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa, Biancamaria Rossi, Direttore della stessa e Simone Ferretti di Arci. Seguirà la presentazione del volume e l’intervento della giornalista Alice Pistolesi.

Giunto alla sua decima edizione grazie anche ad una raccolta fondi di straordinario successo, l’Atlante delle Guerre, redatto dall'Associazione culturale “46° Parallelo”, soddisfa da oltre dieci anni la curiosità di lettrici e lettori, grazie ai suoi approfondimenti, ai fotoreportage di fotografi di fama mondiale, alle mappe illustrative e alle famose “schede conflitto”. L’evento potrà essere seguito in tempo reale anche collegandosi alla pagina Facebook della Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa.

ll Sistema di accoglienza e integrazione Sai è costituito dalla rete degli enti locali che per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata accedono, nei limiti delle risorse disponibili, al Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo. A livello territoriale gli enti locali, con il prezioso supporto delle realtà del terzo settore, garantiscono interventi di accoglienza integrata che, oltre ad assicurare servizi di vitto e alloggio, prevedono in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico.

Un tema che sembra lontano da noi, ma che ci riguarda direttamente per effetto delle continue migrazioni e delle storie spesso drammatiche che trattano di questo tema.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La comitiva si trovava nel parco fluviale quando si è abbattuto un temporale che in poco tempo ha provocato l'innalzamento del corso d'acqua
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Spettacoli