Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:POGGIBONSI15°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Attualità lunedì 20 giugno 2016 ore 14:53

"Buoni Scuola", domande entro il 4 luglio

Aiuti della Regione Toscana a sostegno della frequenza delle scuole d’infanzia paritarie, private e degli enti locali



POGGIBONSI — Pubblicato il bando regionale per i “Buoni scuola 2016-2017” destinati a sostenere la frequenza delle scuole dell’infanzia paritarie, private e degli enti locali. Si tratta di una misura della Regione Toscana a sostegno della frequenza delle scuole dell’infanzia (3-6 anni) attraverso l’assegnazione di buoni scuola, da utilizzarsi per l’anno scolastico 2016/2017 a parziale o totale copertura delle spese sostenute per la frequenza.

Come già per il “pacchetto scuola” anche questa misura di sostegno, è stata anticipata risposto alla tempistica degli anni precedenti, in seguito alle disposizioni della Regione. Per chi è in possesso dei requisiti le domande vanno presentate entro le 12 del 4 luglio all'Ufficio protocollo del Comune.

Per accedere ai buoni, destinati ai residenti in Toscana, è necessario un ISEE del nucleo familiare non superiore a 30mila euro e non essere beneficiari di altri rimborsi o sovvenzioni economiche o azioni di supporto dirette o indirette erogate allo stesso titolo, di importo tale da superare la spesa complessivamente sostenuta.

I buoni saranno erogati dai Comuni alle famiglie quale rimborso delle spese dalle stesse già sostenute, e sono commisurati all’ISEE. La domanda per l’accesso ai buoni per i bambini dai 3 ai 6 anni può essere presentata solo da uno dei genitori presso il Comune ove è sita la scuola. Le modalità di assegnazione saranno definite alla luce delle domande presentate e degli stanziamenti assegnati dalla Regione Toscana. Non sono soggette a rimborso le spese di iscrizione e di refezione scolastica.

Tutte le informazioni necessarie sono contenute nell’apposito avviso già inoltrato alle scuole interessate e pubblicato sul sito del Comune.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Toscana è la prima regione in Italia ad aver sviluppato lo strumento che consentirà fra le altre cose di migliorare il flusso di informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca