Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI14°27°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
lunedì 15 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Attacco a Israele, ministro Esteri iraniano: "Operazione limitata e per autodifesa"

Attualità mercoledì 08 marzo 2017 ore 17:48

Una vita da social fa tappa in Valdelsa

A Poggibonsi si e’ tenuta una delle tappe della quarta edizione della campagna educativa itinerante della polizia di Stato



POGGIBONSI — Questa mattina il truck multimediale della polizia postale e delle comunicazioni si è fermato in piazza Berlinguer, per parlare con giovani e adulti di prevenzione dei rischi e di pericoli della Rete per i minori. 

Al centro del confronto con i giovani le tematiche del cyberbullismo. Un tema, che purtroppo, rappresenta davvero una minaccia per le giovani generazioni.

Così' gli studenti valdelsani hanno potuto parlare con i poliziotti che stanno lavorando per prevenire episodi di violenza, prevaricazione, diffamazione, molestie online attraverso un’opera di responsabilizzazione in merito all’uso della “parola”. 

Gli studenti potranno lanciare il loro messaggio positivo attraverso un diario di bordo 2.0. 

Dopo il saluto delle Autorita’ e dei testimonial locali dell’iniziativa, i calciatori della Robur Siena Leonardo Terigi e Francesco Bordi, i poliziotti sono entrati nel vivo degli incontri con gli studenti dell’IC Poggibonsi 1 e 2, dell’IIS Roncalli Sarrocchi di Poggibonsi e con quelli della Scuola secondaria di primo grado Arnolfo di Cambio di Colle Val d’Elsa e Casole d’Elsa, per proseguire nel pomeriggio con i genitori e i figli studenti dell’Istituto enogastronomico Ricasoli di Colle Val d’Elsa.

“Sulla scorta dell’esperienza positiva di due anni fa, a Siena, abbiamo scelto questa volta la Valdelsa, di concerto con il Dirigente Scolastico Provinciale – ha sottolineato il Questore Piccolotti. L’iniziativa rivolta a questa importante parte della nostra provincia e’ stata ripetuta per consentire e favorire un’ampia partecipazione al dibattito e una presa di coscienza sui pericoli della Rete e per un utilizzo consapevole del web, andando a valorizzarne gli effetti positivi."


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Siena e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità