Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI14°26°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
I missili iraniani sopra la moschea di al-Aqsa a Gerusalemme

Attualità venerdì 20 marzo 2015 ore 19:02

Progetto regionale contro la violenza sulle donne

Anche l'associazione Donne Insieme di Colle tra le realtà che sostengono iniziative rivolte al mondo femminile



COLLE DI VAL D'ELSA — Un’importante iniziativa per combattere la violenza sulle donne e sensibilizzare cittadini e istituzioni verso una vera piaga sociale, grazie ad un accordo voluto fortemente dalla presidente dell'Anci Toscana Sara Biagiotti. L’Associazione dei Comuni toscani e le dieci associazioni del Coordinamento centri antiviolenza della Toscana hanno siglato un protocollo d’intesa che coinvolgerà tutti i Comuni della regione in iniziative e collaborazioni, con l’obiettivo di fare rete e dare un aiuto concreto e fattivo a chi si trova in difficoltà: per le case rifugio, per gli sportelli dedicati, per il sostegno alla scolarizzazione dei bambini di madri maltrattate, per campagne di sensibilizzazione nelle scuole, per combattere le pubblicità sessiste, per integrare gli interventi con i servizi sociali del territorio. Tra queste associazioni anche Donne Insieme Valdelsa di Colle di Val d'Elsa. Un progetto fortemente condiviso dall'associazione colligiana in virtù del fatto che, su questi argomenti, i numeri parlano chiaro: le donne che hanno chiesto aiuto ai 12 centri antiviolenza del Coordinamento Tosca dal 1 gennaio al 31 ottobre 2014 sono state in totale 2198. Le donne nuove accolte che hanno subito violenza sono 1686, le donne in percorso 512 , con un incremento dell'8 per cento. Per quanto riguarda le donne accolte per la prima volta che hanno subito violenza, si tratta di italiane nel 68 per cento dei casi e di straniere per il restante 32 per cento. Un dato che purtroppo conferma la tendenza presente negli ultimi anni, sia a livello regionale che nazionale.

“Questo protocollo non è una semplice condivisione di intenti – ha spiegato la presidente di Anci Toscana Sara Biagiotti – ma uno strumento pratico che tutti i consigli comunali dei Comuni sono invitati a votare, per mettere in pratica concretamente tutte le azioni previste, che ritengo necessarie e irrinunciabili. Servono interventi che riescano ad andare oltre l'emergenzialità, perché è l'ora di dire basta a questa lunga lista di morti e di violenze che ogni giorno registriamo nel nostro Paese”. “


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Siena. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità