Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:POGGIBONSI22°34°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Sport mercoledì 27 luglio 2022 ore 17:05

Orgoglio in campo per le "Radiattive"

Primo posto in Provincia di Siena per la squadra guidata da Carillo, nel campionato di calcio a 5 femminile



RADICONDOLI — Lo possiamo dire: le bimbe di Radicondoli hanno mostrato tutta la loro forza.

“Il Comune di Radicondoli è orgoglioso e dice grazie alle RadiAttive che si sono classificate al primo posto nella provincia di Siena nel campionato di calcio a 5 femminile. Tutta la comunità è fiera di questa squadra e delle sue atlete e continuerà a sostenere e credere nel loro sogno”.

Queste le parole con cui l'’amministrazione di Radicondoli ha salutato i risultati della piccola, ma grande, squadra di Radicondoli dell'Associazione Pubblica Assistenza che, nata nel 2017, è cresciuta e si è rafforzata in questi ultimi anni. 

Si è infatti da poco concluso il campionato di calcio a 5 femminile 2021/2022 che ha visto confrontarsi le squadre delle due province di Empoli e Siena.

Nell'ultima partita di campionato le RadiAttive hanno affrontato lo Sport Club vincendo 3 a 2 e aggiudicandosi così il terzo posto e classificandosi al primo posto nella provincia di Siena.

“Testa bassa, umiltà, unione e solidarietà. Una vittoria e un posizionamento in classifica che valgono moltissimo e che ripagano di tutti i sacrifici – così dicono emozionate Imma Carillo, dirigente e capitano della squadra, ed Enea Cosentino, mister delle RadiAttive – Abbiamo affrontato con impegno e determinazione un campionato più competitivo, incontrando squadre mai viste prime. Ci siamo confrontate con gruppi più strutturati e di maggiore esperienza. Non abbiamo perso un allenamento, anche con trasferte impegnative, per gioire dalle vittorie e imparare dalle sconfitte”.

“La squadra si è distinta per professionalità e spirito di gruppo – aggiungono  - le singole atlete hanno avuto modo di dare il meglio: Linda di Gasparri come miglior portiere, Sara Bondi e Arianna Rodani come capocannonieri della provincia di Siena”.

La Famiglia RadiAttiva ha mantenuto negli anni la voglia di migliorare, con spirito sportivo, con atteggiamento inclusivo, con umiltà. “Questi sono i nostri valori che mai dovranno cambiare - osservano - Siamo partiti da semplici ragazze che non avevano mai toccato un pallone, abbiamo affrontato partite dove perdevamo 10/15 a 0 e adesso ci troviamo a giocare partire importanti alla pari. Abbiamo sempre giocato per l'obiettivo comune piuttosto che per l'obiettivo individuale. Siamo una famiglia dentro e fuori dal campo. Per il prossimo anno raccogliamo quello che abbiamo seminato quest'anno mantenendo la caratteristica che ci ha sempre contraddistinti: l'umiltà. Bisogna ricordare sempre da dove veniamo, solo così possiamo ottenere ottimi risultati”.

Si riparte insomma da questa Coppa. “Non è un arrivo, ma un punto di partenza per migliorare e provare a mirare ancora più in alto".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aveva creato insieme a dei soci il panificio "Il laboratorio" nella piazza antistante il Comune. Un'attività centrale e fondamentale negli anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità