Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI17°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «La censura in Rai è un problema che riguarda tutti»

Cultura martedì 09 giugno 2015 ore 23:50

Rosalba Parrini, emozioni nate sulla 2Cv

Mostra allestita all'interno del Museo del Paesaggio

Dipinti dell'artista esposti al Museo del Paesaggio, con una descrizione particolare sull'ispirazione artistica



CASTELNUOVO BERARDENGA — “Paesaggi nostrani - Rosalba Parrini 2.0”: è il titolo della mostra della pittrice senese Rosalba Parrini che, a un anno di distanza dalla realizzazione del Drappellone per il Palio di Siena del 2 Luglio 2014, propone il tema del paesaggio in un'antologica di opere inedite al Museo del Paesaggio di Castelnuovo Berardenga, in una perfetta simbiosi fra contenitore e contenuto. La mostra, arricchita dai paesaggi fotografici realizzati da Giancarlo Pigino, sarà inaugurata giovedì 11 giugno, alle ore 18.30, e rimarrà allestita fino al 16 luglio con la possibilità di essere visitata negli orari di apertura del Museo: il martedì, mercoledì, giovedì e domenica, dalle ore 9.30 alle ore 12.30, e il venerdì e il sabato, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15 alle ore 18. L'esposizione, organizzata insieme all’assessorato alla Cultura del Comune di Castelnuovo Berardenga, propone una Rosalba Parrini inedita ed è la stessa artista a descrivere gli stimoli che l’hanno ispirata nel tempo per realizzare i dipinti esposti al Museo del Paesaggio. “A volte, nell’andare a Siena – ha sottolineato in maniera curiosa la pittrice - fissavo le mie sensazioni annotando frettolosamente, dentro la mia 2CV ferma sul ciglio della strada, le parole che mi uscivano suggerite dal mio stato emotivo come se, in realtà, fosse una terza persona a dettarmele. A volte mi fermavo a guardare per fotografare mentalmente lo spettacolo che la natura mi regalava, per poterlo poi fermare a casa con un disegno. Erano paesaggi mai eguali per luce e per cromìe, ma erano sempre intense emozioni. E così, giorno dopo giorno, in questi luoghi ho visto crescere le mie figlie, felici e fiere d’essere vissute qui, anche se ora che sono lontane sentono più nostalgia che gioia ripensando alla terra delle loro radici. Giorno dopo giorno, io qui ci sono invecchiata, tra poesie che mi ricordano i cipressi del 'Cucule', lo stagno di Caspreno e i dipinti delle crete di Santa Lucia, dell’Acqua Borra e di Montaperti. Giorno dopo giorno, ho rincorso i miei sogni e ho realizzato i miei obiettivi. Passano i giorni, il tempo e le stagioni, passa la vita ma non finisce qui”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Siena. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità