Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:POGGIBONSI12°26°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Alberto Angela a Pompei: «Sperimenteremo la tecnica del piano sequenza»

Politica lunedì 21 dicembre 2015 ore 11:36

Scuole e riorganizzazione, flop di Canocchi

Dure critiche da parte del Pd di Colle. Stefano Nardi capogruppo in consiglio

Il Pd di Colle punta il dito contro la Giunta Comunale: "Non è stato fatto niente, è stato deciso di non utilizzare 220mila euro destinati alle strutture scolastiche"



COLLE DI VAL D'ELSA — “L’edilizia scolastica di Colle di Val d’Elsa necessita di interventi urgenti, non più rimandabili. Questo è un dato di fatto, per altro sottolineato anche dalla Giunta Comunale, che ha più volte ribadito la necessità di investire in questa direzione. Nonostante ciò il 2015 sarà ricordato come l’anno in cui non sono stati realizzati una serie di interventi di manutenzione sulle scuole della nostra città": è questo l'inizio della dura nota del Partito Democratico di Colle sul lavoro svolto dall'amministrazione comunale colligiana guidata da Paolo Canocchi. Un intervento che tocca diversi temi ma che incentra la propria forza sul tema della scuola: "Una mancanza che si va a sommare a molte altre da parte di questa Giunta che non è riuscita nella tanto conclamata riorganizzazione tecnico operativa della ‘macchina’ comunale, incapace di predisporre le progettazioni necessarie, anche su temi delicati come quelle delle infrastrutture scolastiche. Inizia così la nota dell’Unione comunale del Pd di Colle di Val d’Elsa in merito al tema dell’edilizia scolastica colligiana".

Il Pd di Colle passa alla resa dei conti e prendendo a spunto il programma elettorale della maggioranza prova a tirare le righe“Quello che doveva essere uno dei cavalli di battaglia della Giunta Comunale si è rivelato uno dei suoi più grossi flop. Nel corso dell’ultimo assestamento di bilancio la maggioranza ha deciso di non utilizzare circa 220mila euro destinati alle scuole colligiane per interventi urgenti, come, solo per fare un esempio quello per le coperture del tetto della scuola media ‘Arnolfo di Cambio’”.

Ed è proprio su questi temi che il Pd sta lavorando per portare all'attenzione della cittadinanza proposte convincenti: “Il Pd sta lavorando, da tempo, per valorizzare il nostro patrimonio edilizio scolastico. Tra le priorità che abbiamo individuato ci sono: l’intervento della ex scuola dell’Infanzia di Borgatello, sia per il miglioramento della soluzione provvisoria in atto, sia con la possibilità di realizzare un nuovo edificio; gli interventi sull’attuale scuola elementare di via XXV Aprile per ristrutturare gli spazi, anche per adeguarla alle esigenze del costituendo comprensivo scolastico; quelli al nido d’infanzia presso il parcheggio La Buca e nella scuola d’infanzia di via Maremmana Vecchia; il trasferimento della cucina centralizzata, oramai incompatibile all’interno del complesso scolastico. Progetti da far partire con urgenza con il bilancio di previsione del 2016”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cambiano ancora una volta le carte in tavola di una primavera che non trova stabilità. Gli esperti attendono altre giornate con pioggia e rovesci
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità