Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:POGGIBONSI21°37°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa

Attualità martedì 09 maggio 2023 ore 15:55

Lunedì nero per la Siena-Firenze

La chiusura per l'emergenza bombe ha messo a nudo la fragilità della rete stradale nel territorio valdelsano, dove tutte le criticità si fanno sentire



COLLE VAL D'ELSA — Una giornata da dimenticare o forse invece da ricordare come simbolo della vetusta rete stradale nel nord del Senese. La superstrada Firenze Siena ieri ha vissuto una delle sue giornate più complesse negli ultimi anni.

Ieri mattina un gruppo di operai intenti a pulire le piazzole nel tratto tra Colle Nord e Colle Sud ha scoperto degli ordigni esplosivi risalenti alla seconda guerra mondiale. Una scoperta che ha fatto scattare i protocolli di sicurezza previsti in questi casi con la creazione di un cordone di sicurezza nell'area interessata che ha coinvolto l'intera carreggiata sud dell'Autopalio, prima nel tratto colligiano poi nel pomeriggio esteso anche a Poggibonsi.

Un'emergenza che nell'attesa del lavoro degli artificieri giunti nel pomeriggio a rendere inoffensivi gli ordigni, ha fatto collassare le comunicazioni tra Siena e Poggibonsi. il blocco ha causato ingorghi infiniti tra i due centri valdelsani e anche la viabilità urbana si è bloccata aggiungendo code su code, infatti in tanti hanno provato a utilizzare alcune strade alternative come ad esempio la Sp 36 di Borgatello con risultati vani. 

Una tempesta perfetta ha colpito la rete che vede numerosi restringimenti per cantieri sulla Palio tra Siena e Monteriggioni, al quale si aggiunge l'interruzione della Cassia da quasi due anni a causa del ponte di Bellavista che non c'è più, senza dimenticare l'interruzione della Sr 429 tra Ulignano e Certaldo per il rifacimento dell'asfalto.

Il sindaco di Poggibonsi nonché presidente della Provincia di Siena Bussagli ha espresso la necessità di provvedere ad un ammodernato complessivo dell'arteria, un investimento non da poco che dovrà prevedere l'allargamento delle corsie e una corsia d'emergenza adesso assente.

Dice Bussagli "La chiusura in direzione sud della Autopalio per cause impreviste ed imprevedibili (rinvenimento di ordigni inesplosi) ha creato significativi disagi sia a Poggibonsi che a Colle val d'Elsa (oltre che nelle aree di confine).Non può reggere una viabilità comunale, di qualsiasi comune si tratti, il complesso dei mezzi di trasporto che quotidianamente utilizzano una infrastruttura importante come la Autopalio. I dati raccolti da Anas dello scorso anno ci raccontano che sono più di 30mila i veicoli in transito su quella strada ogni giorno. Del resto non sarebbe un raccordo autostradale se non avesse numeri da viabilità nazionale. Concentrati quasi esclusivamente nelle ore diurne (più di altre arterie nazionali). Vorrei ringraziare chi ha lavorato perché disagi potessero essere almeno in parte contenuti insieme agli artificieri intervenuti tempestivamente. Passata la fase critica è però anche tempo di avviare un ragionamento serio su un progetto di ammodernamento della Autopalio, costruita in un tempo ormai superato per un volume di traffico molto, molto più contenuto"

Grazie al tempestivo intervento degli artificieri la strada è stata completamente riaperta nel tardo pomeriggio, chiudendo la pagina nera dei gravi disagi causati dall'interruzione, un evento che denoto però la fragilità dei collegamenti su gomma tra Siena e Firenze, una penalizzazione importante per un territorio che vive di commercio e turismo, settori ancora prepotentemente saldi ad utilizzare la gomma come mezzo di trasporto principale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Alle gare nella capitale francese l'Italia schiera 403 sportivi. Ma da dove arrivano? Quattro province toscane nella top ten nazionale, una sul podio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Attualità