Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:POGGIBONSI11°21°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del rapimento di 5 soldatesse israeliane il 7 ottobre, insulti e sangue

Cronaca venerdì 24 febbraio 2023 ore 15:26

Truffa un commerciante con un bonifico falso

L'uomo ha inviato il pagamento bancario per farsi fare una ricarica, ma la transazione era tarocca. Denunciato un uomo



RADICONDOLI — I Carabinieri di Radicondoli hanno identificato e denunciato un 35enne residente in provincia di Grosseto, per aver commesso una truffa ai danni di un esercizio commerciale a Radicondoli.

Molto articolata e particolare la metodologia del raggiro con cui la persona denunciata sarebbe riuscita ad indurre il commerciante ad effettuare delle operazioni al terminale per ricaricare una carta prepagata, riconducibile all’indagato stesso, per l’importo complessivo di 600 euro.

I fatti risalgono alla fine del mese di gennaio scorso, quando il malfattore si è presentato presso un esercizio pubblico di Radicondoli dove, con disinvoltura, ha chiesto una ricarica tramite un noto servizio di pagamento on line di 300 euro. Solo dopo che l’operazione è andata a buon fine, l’uomo ha ammesso di non avere i soldi con sé, allontanandosi con la promessa che avrebbe pagato quanto dovuto con un bonifico, entro poco tempo. In effetti, dopo qualche ora, il truffatore ha inviato al commerciante la ricevuta per 600 euro chiedendo addirittura il completamento della ricarica con ulteriori 300 euro, cosa che l’esercente ha fatto.

Ma la ricevuta del bonifico è risultata essere falsa e l’ignaro e povero commerciante ha capito di essere stato beffato per la seconda volta dal truffatore.

L’esercente, tuttavia, non si è perso d’animo ed ha denunciato quanto accaduto ai Carabinieri della Stazione di Radicondoli che, attraverso una serie di accertamenti bancari, sono riusciti ad identificare il soggetto, un 35enne della provincia di Grosseto. L’uomo, alla luce delle evidenze emerse, è stato denunciato in stato di libertà al Tribunale di Siena per il reato di truffa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Seicento operatori dell'occulto con 40mila clienti: sono i numeri del fenomeno in Toscana secondo l'Osservatorio Antiplagio. Occhio alle truffe
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità