Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:35 METEO:POGGIBONSI18°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità lunedì 05 agosto 2019 ore 15:30

Autopalio, la Cgil lancia l'allarme sui lavori

Cgil di Firenze e Chianti: "C’è pesante preoccupazione per lavoratori e pendolari, si rischiano anche problemi di sostenibilità economica"



FIRENZE — Concludere il prima possibile i lavori sull'Autopalio: è questa la sollecitazione che arriva dalla Cgil di Firenze e Chianti di fronte a un intervento iniziato e mai portato a conclusione.

"Esprimiamo una pesante preoccupazione sulla criticità che presenta, dopo molti mesi di lavori ancora non portati a termine, una via di comunicazione come l'Autopalio, essenziale per il collegamento tra senese e fiorentino e soprattutto per l’intera mobilità della zona del Chianti - si legge in una nota del sindacato - Queste difficoltà non fanno che sommarsi a tutte le altre problematiche che già caratterizzano un territorio come il Chianti fiorentino che presenta di per sé criticità nei collegamenti sia interni tra i comuni stessi e le frazioni, sia verso la città metropolitana e le città limitrofe". 

"Il blocco continuativo dei lavori, oltre a un sicuro effetto sulle condizioni dei lavoratori impegnati in quei cantieri, indiscutibilmente si ripercuote sulla mobilità dei lavoratori che sono impiegati nelle vicine aree industriali e artigianali - prosegue la Cgil - e crea inevitabili disagi per tutti i pendolari che utilizzano frequentemente la tratta. L’assenza di una alternativa di mobilità su rotaia e la dotazione attuale di trasporto pubblico presente sull’area non permettono di ovviare a questi disagi".

"Non possiamo inoltre non sottolineare che questo stato di cose, nel medio termine, può portare anche problemi di "sostenibilità" economica per la mancata fluidità sia del trasporto merci sia dello spostamento delle persone - conclude il sindacato - La Cgil, quindi, ribadisce l’urgenza e sollecita con forza che il prima possibile possano ripartire i lavori in modo da restituire la "libertà" di circolazione su questo territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'obiettivo è rendere gli alloggi Erp inutilizzati di nuovo assegnabili, rimettendo a disposizione di chi è in attesa circa 500 abitazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cronaca

Lavoro