Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:08 METEO:POGGIBONSI11°19°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Lavoro lunedì 19 febbraio 2024 ore 18:40

Salvi lavoratori e produzione, rinasce storico salumificio

salumi

Anni di una vertenza turbolenta, e per l'azienda attiva fin dal 1957 ecco il lieto fine con la nuova proprietà che riparte dal made in Tuscany



FIRENZE — Si è chiusa positivamente con la ripresa della produzione e la piena tutela dei posti di lavoro la vertenza del Salumificio Toscano Piacenti, dal primo Febbraio affidata alla nuova proprietà Salumeria di Monte San Savino. Lo fa sapere Valerio Fabiani, consigliere del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani per lavoro e crisi aziendali.

“La vertenza si è conclusa positivamente con la tutela dell’intera forza lavoro e della continuità produttiva, salvaguardando un marchio simbolo della produzione agroalimentare toscana fin dal 1957”, annuncia dopo il tavolo convocato a San Gimignano.

L'esito era insperato dopo gli anni turbolenti sfociati nel fallimento e quindi nell'esercizio provvisorio sotto la gestione della curatela fallimentare. Oggi invece si è raggiunto l’accordo grazie al quale l’azienda, mantenendo in forza tutti e 30 i lavoratori che conservano qualifiche e livelli retributivi, conserverà la produzione nei due stabilimenti storici della salumeria a San Gimignano. 

L’impegno della nuova proprietà, imperniato sul valore del Made in Tuscany nei mercati interni e internazionali, è proiettato verso il rilancio dell’impresa anche attraverso investimenti e con una nuova organizzazione della produzione.

“Esprimo apprezzamento innazitutto per l’impegno della curatrice, Debora Coppi, e per la resilienza dei lavoratori che, pur in mezzo a mille difficoltà, negli ultimi mesi hanno comunque mentenuto la produzione consentendo l’affidamento dello storico marchio a un’impresa locale solida e con importanti prospettive di sviluppo”, ha aggiunto Fabiani.

Presenti a San Gimignano, oltre al consigliere di Giani, anche la la nuova proprietà guidata da Alessandro Iacomoni assistito da Confindustria Toscana Sud, il sindacato di categoria Flai-Cgil, la Rsa e il sindaco della città delle torri Andrea Marrucci.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'assaggio d'estate dei giorni scorsi è già finito. Dalla tarda serata il tempo cambierà e per 24 ore sono previsti temporali, vento forte, mareggiate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Cronaca