Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:25 METEO:POGGIBONSI20°38°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità domenica 08 ottobre 2023 ore 19:15

Incidenti sul lavoro, in Toscana 32 quelli mortali in 8 mesi

Cala il numero totale degli infortuni ma non delle malattie professionali. La fotografia da inizio 2023 con i dati provincia per provincia



TOSCANA — Ricorre oggi la 73esima Giornata mondiale per le vittime sul lavoro che spinge a riflettere su una vera e propria piaga sociale che pare non si riesca a fermare.
La testimonianza tangibile di quanto il fenomeno sia dilagante ne sono i numeri che fotografano la situazione dei primi otto mesi del 2023.

In Toscana da Gennaio ad Agosto di quest'anno sono stati denunciati 30.922 infortuni sul lavoro, un dato in calo rispetto allo stesso periodo del 2022 del 15,4%, in termini numerici 12 mesi fa era stati 36.540. 
Prendendo in esame lo stesso periodo gli infortuni mortali denunciati sono stati 32. Anche questa è una cifra in diminuzione rispetto al 2022 quando erano stati 46. 

A crescere, a livello regionale, sono invece le malattie professionali denunciate: nel 2023 ammontano a 7.420 contro le 5.989 dell'anno precedente, un aumento che corrisponde al 23,9 per cento.
I numeri regionali sono stati diffusi da Anmil su dati dell'Inail, in Toscana la manifestazione si è svolta oggi ad Arezzo.

Ecco il dettaglio provincia per provincia.
In merito agli infortuni totali denunciati Arezzo ha registrato in questo anno 2.727 incidenti mentre nel 2022 erano stati 3.146 (-13,3%); Firenze 8.724 contro 10.365 (-15,8%); Grosseto 1.567 contro 1.836 (-14,7%); Livorno 3.047 contro 3.562 (-14,5%); Lucca 3.741 contro 4.963 (-24,6%); Massa Carrara 1.689 contro 2.000 (-15,6%); Pisa 3.649 contro 4.248 (-14,1%); Pistoia 1.771 contro 1.994 (-11,2%); Prato 1.568 contro 1.784(-12,1%); Siena 2.439 contro 2.642 (-7,7%). 

Sul fronte degli infortuni mortali invece ad Arezzo sono stati 3 quest'anno (7 nel 2022); a Firenze 13 come nel 2022; a Grosseto 0 come a Pistoia (nella prima erano stati 4 nel 2022 mentre nel capoluogo pistoiese 3), a Livorno 1 (nel 2022 erano stati 4); a Lucca 3 (uno in meno rispetto al 2022); a Prato 1 (3 nel 2022); a Siena 3 come lo scorso anno; a Massa Carrara 3 contro 1 solo dell'anno scorso ed a Pisa 5 contro (4 del 2022). In merito alle malattie professionali in diminuzione solo a Prato: -1,5%.

Il dato diffuso oggi relativo alla Toscana

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il primo semestre 2024 ha segnato una riduzione della spesa annua, ma anche una flessione nel consumo medio. Maggior risparmio tra Firenze e Pistoia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità