Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:16 METEO:POGGIBONSI20°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 25 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali di Stato per Attanasio e Iacovacci: la moglie dell'ambasciatore in prima fila con le figlie

Attualità domenica 06 dicembre 2020 ore 12:00

San Gimignano festeggia 30 anni nell'Unesco

Sabato 12 dicembre ore 10 evento online. Sguardo al futuro per il rilancio di turismo e cultura nel post pandemia



SAN GIMIGNANO — La tutela e la valorizzazione di un Patrimonio dell’umanità ed il rilancio di turismo e cultura post pandemia. San Gimignano celebra i suoi 30 anni nell’Unesco con uno sguardo al futuro che possa permettere di ripensare i criteri di sviluppo e i valori fondanti della comunità, colpiti anch’essi duramente dal coronavirus.

Sabato 12 dicembre dalle ore 10, un evento on line nella pagina Facebook e nel profilo youtube del Comune di San Gimignano vedrà protagonisti rappresentanti del Ministero, della Regione Toscana, dell’Unesco oltre a docenti universitari italiani e stranieri ed esperti del settore turistico e culturale.

San Gimignano è nell'Unesco, dal 1990, grazie al suo centro storico di incredibile fascino, fu al'epoca il sesto sito Unesco in Italia e il primo in provincia di Siena, negli anno poi la lista delle città che ne sono entrate a far parte si è allungata comprendendo altri borghi della provincia e la stessa città di Siena.

Una posizione attualmente difficile quella della cittadina valdelsana colpita in pieno da una crisi economica forte che non passerà finché il virus continuerà a circolare. Una situazione che sta mettendo a dura prova i commercianti e gli esercenti che vivono di turismo e che non avendo più un mercato al quale rivolgersi stentano ad andare avanti.

Una situazione complessa che potrebbe migliorare nei prossimi mesi ma che ha necessità di aiuti e sostegni dallo Stato, ma anche dall'Unesco stessa.

In questo senso si è speso molto il primo cittadino Marrucci che ha più volte chiesto più risorse per la città, la bellezza attira, ma mantenerla splendente costa caro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità