Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:POGGIBONSI13°26°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 12 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rissa alla Camera: il momento dell'aggressione a Donno

Attualità lunedì 20 aprile 2015 ore 11:00

Un ciliegio in dono dal Giappone

Da sinistra Lido Orsi, l'Assessore ai gemellaggi, Junko Watanabe e Miyoko Inaba.

In autunno verrà piantato a Palazzo Pretorio, simbolo del gemellaggio tra Certaldo che dura ormai da trenta anni



CERTALDO — La “Associazione dei ciliegi italo-giapponese” ha donato al Comune di Certaldo un ciliegio ornamentale giapponese che sarà piantato, in autunno, nel giardino di Palazzo Pretorio vicino alla Casa da Thè, luogo simbolo dell'amicizia tra Certaldo e il Giappone. Alla singolare, quanto simbolica donazione erano presenti Junko Watanabe e Machiko Sawabe presidentessa e segretaria dell'Associazione dei ciliegi italo-giapponese, Lido Orsi presidente dell'Associazione per gli Scambi interculturali, Miyoko Inaba membro dell'Associazione per gli Scambi interculturali, originaria di Kanramachi e attualmente residente a Certaldo.

L'Associazione aveva già donato 10 ciliegi, nel 2013, in occasione del trentennale del gemellaggio con il Comune di Kanramachi, piante che, insieme ad altre 20, furono installate nell'area a verde attigua alla rotatoria con la bandiera di Italia e Giappone a simboleggiare i 30 anni del gemellaggio.

“Lo scopo di questa donazione – ha spiegato la presidentessa dell'associazione Junko Watanabe – è quello di contribuire alla preservazione dell’ambiente naturale e, grazie anche al significato di questi ciliegi, approfondire gli scambi fra Certaldo e il Giappone. I ciliegi, dopo un lungo inverno, come se fosse una promessa, sbocciano in primavera con i particolari fiori rosa. Grazie alla loro bellezza avvolgono le persone in un manto di felicità. Vorremmo ampliare e consolidare gli scambi culturali e far sì che, come i ciliegi cresceranno forti e sani, così crescano anche i rapporti fra i nostri due paesi.”

L'amministrazione comunale si è detta lieta di accettare in dono e di prendersi cura di questo ciliegio, che nella cultura giapponese è simbolo di rinascita e prosperità, con l'auspicio futuro di mantenere vivo il rapporto con il Giappone e di continuare a rafforzarlo grazie all'Associazione per gli Scambi interculturali, al Comune di Kanramachi e anche all'Associazione dei ciliegi italo-giapponese.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al secondo turno si sfideranno l’ex sindaco di Casole d’Elsa e il candidato del centrosinistra. Appuntamento 23 e 24 Giugno. Voti e percentuali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica