Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:POGGIBONSI13°24°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco i cani robot cinesi progettati per uccidere, il video sembra un film di fantascienza

Attualità martedì 21 ottobre 2014 ore 09:41

Un derby a suon di inaugurazioni

Taglio del nastro a Marcialla

Taglio del nastro per il campo sportivo di Vico, l’area esterna della scuola materna e il piano seminterrato della stanza della musica di Marcialla



BARBERINO VAL D'ELSA — Una giornata ricca di inaugurazioni quella trascorsa sabato scorso dal sindaco di Barberino Val d'Elsa Giacomo Trentanovi: prima a Vico e poi a Marcialla. E visto che il primo taglio del nastro è stato effettuato per il nuovo campo sportivo, non poteva mancare una sfida tra i migliori talenti delle due frazioni a suggellare una giornata davvero ricca di significati. Seguita da centinaia di cittadini e sportivi, il taglio del nastro del nuovo campo sportivo di Vico, ha offerto l’occasione di presentare l’opera, frutto di un intervento di adeguamento realizzato dal Comune di Barberino in collaborazione con la società di calcio Gruppo sportivo Vico d’Elsa, presieduta da Matteo Parentini. L’investimento complessivo ammonta a oltre 20mila euro e permetterà alla società di giocare in un impianto adeguato alle categorie FIGC. “Il nuovo campo sportivo – ha detto il sindaco Trentanovi – sarà dedicato alla memoria di Martino Fratini, su proposta del gruppo sportivo e con l’assenso e della famiglia, visto che è stato uno dei fondatori della società che tanto ha fatto per il suo paese, trasmettendo passione, energia e amore per lo sport”. Il Comune ha avviato l’iter burocratico per rendere concreta e ufficiale l’intitolazione.

Nella stessa giornata tante le famiglie e i bambini di Marcialla che hanno partecipato al doppio taglio del nastro organizzato per la realizzazione di altre due importanti pubbliche che interessano la scuola dell’infanzia e la sala utilizzata dalla banda della frazione. Il sindaco e l’assessore dell’Unione comunale con delega all’Istruzione Marina Baretta hanno illustrato ai cittadini i lavori di risistemazione dell’area esterna della scuola materna e la pavimentazione del piano seminterrato della Stanza della Musica. “La qualità della vita per i nostri bambini è di fondamentale importanza – ha commentato il sindaco – quest’opera ha mirato alla realizzazione di un prato in erba sintetica che renderà più agevole il gioco all’aria aperta dei piccoli anche in condizioni climatiche non favorevoli; la risistemazione, richiesta dal comitato dei genitori, deriva da una collaborazione proficua sorta con il Comune di Certaldo che ha interamente finanziato l’opera”. Per quanto riguarda la Stanza della Musica la risistemazione è un intervento deciso insieme ai cittadini nell’ambito del progetto di partecipazione “Barberino fa 100”, promosso dal Comune in collaborazione con la Regione Toscana. “La pavimentazione del piano seminterrato – ha concluso il sindaco – dove, oltre alle attività musicali e formative della banda, gli anziani possono seguire corsi di ginnastica per adulti, è un’altra piccola grande opera che vuole rispondere ai bisogni della comunità e moltiplicare le opportunità sociali in un territorio sempre più vivibile e a misura di famiglia”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cambiano ancora una volta le carte in tavola di una primavera che non trova stabilità. Gli esperti attendono altre giornate con pioggia e rovesci
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità