Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:25 METEO:POGGIBONSI14°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europa League, maxi-rissa al termine di Sparta Praga-Galatasaray: le immagini

Attualità mercoledì 07 gennaio 2015 ore 18:18

Auto troppo veloci, ecco i dossi artificiali

Il Comune di Poggibonsi realizzerà degli attraversamenti pedonali rialzati in alcune via strategiche della città, compresa Staggia



POGGIBONSI — E' già da tempo che all'amministrazione comunale di Poggibonsi giungono segnalazioni in merito all'alta velocità che alcuni veicoli raggiungono in alcune vie della città. Non bastano, evidentemente, i limiti di legge a far rallentare gli automobilisti e così il Comune di Poggibonsi ha deciso di ricorrere ai ripari. Sull'albo pretorio della stessa amministrazione comunale poggibonsese è stato infatti pubblicato l'elenco delle vie in cui verranno realizzati dei dossi artificiali in grado di far rallentare la corsa delle auto in alcuni particolari tratti. Attraversamenti pedonali rialzati, come già fatto in altre zone cittadine, verranno realizzati a Staggia, nel tratto centrale di via Romana, all'altezza della scuola media Leonardo Da Vinci, all'incrocio tra via Borgaccio e viale Marconi, nella zona del Bernino vicino agli impianti sportivi dell'Upp e in via Galvani davanti all'ex tribunale. Si tratta di arterie interne, ad eccezione di quella di Staggia anche se si tratta della via che taglia in mezzo la frazione, ad alta densità di traffico che in qualche modo doveva essere controllato. Gli attraversamenti pedonali rialzati sembrano dunque essere l'unico deterrente per far rallentare le auto. Entro la fine del mese verranno realizzati i primi dossi secondo un programma già messo a punto dall'ufficio tecnico comunale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno