Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:POGGIBONSI15°25°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Attualità lunedì 27 giugno 2022 ore 11:54

L'estate chiantigiana “straborda” di eventi

Domani la festa per il Patrono e via a seguire tanti appuntamenti sul territorio senza sosta fino a settembre



BARBERINO TAVARNELLE — Tre mesi frenetici di appuntamenti in particolare nelle ore pi fresche della sera o dopo cena per godere del fascino suggestivo del paesaggio. Il primo appuntamento di rilievo è domani giorno della Festa del Patrono del nuovo Comune unico, San Pietro apostolo che si festeggia alla pieve omonima. Una celebrazione istituzionale che si sta lentamente trasformando in un appuntamento dell'intera comunità.

Ma quello di domani è solo l'inizio, da li fino a tutto il mese di settembre l'intero territorio sarà costellato di appuntamenti, eventi e momenti d'arte. Sempre domani a San Donato inizia la “Bruscellata” nel borgo, eventi e tanto divertimento, con lo spettacolo teatrale al teatro della filarmonica alle ore 21. Il 30 giugno inizia il Tignano festival con le su performance teatrali nel suggestivo borgo. Lo stesso giorno a Vico d'Elsa la rassegna per bambini “Burattini nei giardini” alle 21,30.

Il 1° luglio prosegue il Tignno festival con uno spettacolo tutto dedicato al ballo Tango 1920, omaggio a Osvaldo Pugliese, il giorno successivo partono due altri appuntamenti "Rampa Estate Zero Vivo" a Tavarnelle con la rock band Renato Zero rock tribute, mentre a Marcialla inizia la Sagra dell'aria bona, con il concerto di Alberto Mons - Fingerstyle Folksinger sempre alle 21. 30. Il terzo appuntamento è a San Donato in Poggio ancora con la Bruscellata che ospita la musica del Nuovo Concerto Loren.

Lunedì 4 luglio la musica classica del Music Festival Semifonte, alle 21, martedì saranno le arie della lirica del Teatro del Maggio musical fiorentino a riecheggiare a Tignano nel festival dalle ore 21,30. Dal mercoledì alla domenica un turbinio di appuntamenti, si parte dal teatro locale della compagnia “I pochi e nemmen tanto boni” in “Pensione Cherubini” ore 21,30. Il giorno successivo sempre in piazza Brandi Vinicius D con il suo spettacolo alle 21,30, mentre spostandoci di alcuni chilometri a Tignano saranno le musiche classiche e sacre a risuonare con “Spiritual Trio” con Fabrizio Bossio, Alberto Marsico e Alessandro Minetto, ancora alle 21,30.

Il fine settimana inizia con la musica dell'Ort a Badia a Passignano alle 21, mentre a Marcialla si ride con la commedia "Io e te - l’amore e altri disastri” dalle 21,30, per chi preferisce il blues c'è la possibilità di salire a San Donato per ascoltare i Concerto Power Blues Band. Sabato 9 a Marcialla sarà la serata della bande musicali, mentre alla Rampa a Tavarnelle sarà la musica di Battisti a tenere compagnia, per chi preferisce sonorità più attuali il gruppo La Monarchia si esibirà a San Donato.

Domenica 10 luglio terrà banco ancora Marcialla con Hipo danz a far ballare il borgo, a Tignano “La meraviglia della natura” con Dario Boldrini e Marco Pardini mentre a San Donato giornata dedicata alla rievocazione in costume e al carosello dei ciuchi che si conclude con la spensierata ironia dei match di improvvisazione teatrale. Tutti gli eventi serali inzieranno alle 21,30.

Il cartellone non si ferma, prosegue fitto fino a settembre con tanti momenti di svago e di divertimento, la lista completa degli eventi che verranno può essere vista sul sito del Comune di Barberino Tavarnelle. Ma ci sarà tempo per parlarne l'estate nel Chianti è appena iniziata e non ha intenzione di fermarsi tanto presto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo due anni di stop torna la gara della spremitura e sono gli azzurri a vincere e ad aggiudicarsi il “boccione”. Tra le donne domina Cimamori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport