Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI19°36°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Attualità venerdì 07 aprile 2023 ore 14:30

Tre piazze di rifanno il look

Cantieri in vista in piazza Matteotti e piazza Cresti a Tavarnelle, m anche in piazza Mazzini a Barberino dove sarà costruito un nuovo parcheggio



BARBERINO TAVARNELLE — Ammonta a oltre 2 milioni di euro l’importo complessivo che la Giunta ha destinato alla riqualificazione e all’ampliamento di tre spazi cittadini. Si tratta di piazza Mazzini a Barberino Valdelsa e alla ripavimentazione funzionale di piazza Matteotti e piazza Domenico Cresti, fulcri vitali di Tavarnelle.

Il primo intervento è quello su piazza Mazzini dove ci saranno tre fasi di trasformazione La prima è quella della piazza, il seconda riguarda il parcheggio sottostante che si uniformerà maggiormente al punto panoramico e il terzo, su un piano ancora inferiore, è l’area dove sarà realizzato un nuovo parcheggio provvisto di 40 posti auto disponibili.

Il progetto, relativo all’ampliamento della piazza e del nuovo parcheggio, sarà presentato alla cittadinanza dal sindaco David Baroncelli, dall’assessore ai lavori pubblici Roberto Fontani, dal responsabile dell’area tecnica Renato Beninati e dall’architetta Alessandra Saltarin il 20 aprile alle ore 21 nella sala consiliare del palazzo comunale di Barberino.

Cambiando centro urbano il Comune interverrà su piazza Matteotti a Tavarnelle con un restyling della pavimentazione per un importo complessivo pari a 300mila euro. I lavori inizieranno martedì 12 aprile, mira alla ristrutturazione dell’area centrale della pavimentazione, dalle scalette al Crc La Rampa e una nuova illuminazione pubblica a led.

L’Amministrazione comunale si propone inoltre di di migliorare anche la fruibilità di un terzo luogo di aggregazione anche questo a Tavarnelle, piazza Cresti, detta comunemente piazza Vecchia, anch’essa soggetta al rinnovo della pavimentazione, in programma nei prossimi mesi. Dell’intero investimento una gran parte della risorsa economica stanziata dal Comune, pari a 1milione e 850mila euro, è stata indirizzata alla riorganizzazione degli spazi relativi a piazza Mazzini e al parcheggio pubblico, che cambieranno totalmente volto per incrementare l’accessibilità del borgo e valorizzare il punto panoramico che si affaccia su una delle aree di campagna più belle della Valdelsa.

“Si tratta di un investimento, tra le azioni più significative del mandato – sottolinea il sindaco David Baroncelli – che mira a riqualificare lo spazio pubblico e il verde circostante con un’opera che ridefinirà le pendenze del terreno per incrementare l’accessibilità di tutta l’area. Sarà la nostra “piccola Montmartre” Ridisegniamo un nuovo spazio nel rispetto del vincolo storico e ambientale della piazza che stabilisce una linea di continuità con l’ambiente, l’area sarà valorizzata con la storica fontana, la presenza di un giardino all’italiana, arricchito da aiuole, sedute, ovali alberati e un layout definitivo che conduce verso la bellezza del paesaggio, fruibile secondo principi di sostenibilità legati al design contemporaneo”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Siena. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità