QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 10 dicembre 2019

Attualità mercoledì 20 marzo 2019 ore 16:19

Ecco cosa fa il Consorzio di bonifica

Il sindaco Cucini ed il presidente del Cbmv Bottino stamani in sopralluogo su alcuni cantieri: "In cinque anni investiti 3,9 milioni di euro"



CERTALDO — Incontro e sopralluoghi lungo gli argini dei fiumi e sui cantieri dei lavori realizzati e conclusi in questi anni, stamani, per il sindaco Giacomo Cucini, l’assessore ai lavori pubblici Piero Di Vita, il Presidente Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno, Marco Bottino, che hanno tracciato un bilancio di cinque anni di attività del Consorzio.

[EXTRA(0)]

"Il Consorzio ha investito 3,9 milioni di euro in 5 anni in lavori e manutenzioni ordinarie e straordinarie sui corsi d’acqua di Certaldo - hanno sottolineato dal Comune -. Varie le tipologie di intervento. Per gli sfalci ad esempio, ovvero taglio e rimozione nei letti e argini di torrenti, fiumi e casse di espansione e pulizia di fossi, rii e gore, con almeno 2/3 passaggi durante il periodo primavera-estate-autunno, vengono investiti in media 197 mila euro ogni anno (1 milione di euro circa in 5 anni). Condotta anche un’importante campagna di tagli selettivi, con il controllo e diradamento di alberature lungo il bacino dell’Elsa, eliminazione di piante sovrabbondanti o a fine ciclo vitale, posizionate in alveo o su manufatti oggetto di ripulitura e manutenzione, etc. in accordo con il Genio Civile della Regione Toscana. Il Consorzio ha compiuto anche numerosi interventi incidentali a seguito di segnalazioni o rilevamento di criticità come rimozione di alberi pericolanti o caduti, di rifiuti ingombranti abbandonati, riprese di erosioni, interventi su franamenti, etc.Ma in questi anni Certaldo ha visto anche interventi strutturali consistenti: la sistemazione di sponda sul fiume Elsa a Certaldo nel 2015, la sistemazioni dell'attraversamento di via Pian di Sotto del Borro del Vicariato nel 2017, e la imponente manutenzione straordinaria della Steccaia sul fiume Elsa tra Certaldo, Badia a Cerreto e Badia a Elmi, nel 2018.
Dal 2014 Certaldo, che era nell’ex Consorzio di Bonifica Toscana Centrale, è entrato nel Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno che ha inglobato altri enti di bonifica di Firenze, Prato e Pistoia. Questo ha comportato una ripartizione del contributo in modo più equo su tutto il territorio regionale, anche con dei risparmi, ed una razionalizzazione ed efficientamento delle attività di manutenzione".

“Quasi 4 milioni di euro di investimenti in 5 anni di lavori sui corsi d’acqua: sono questi i numeri di fine mandato del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno riferiti a Certaldo – ha detto Marco Bottino, Presidente Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno – un territorio dove, dopo la riforma, si sono ridotti di circa il 30-35% gli importi dei contributi richiesti; riuscendo comunque a mantenere, anzi a migliorare in efficacia ed efficienza l’attività di manutenzione, vigilanza e prevenzione per la sicurezza idraulica del territorio. Il tutto sempre in stretto rapporto con le amministrazioni, associazioni e comunità locali".

“L’amministrazione si è impegnata molto in questi anni per la manutenzione del reticolo idraulico e per la sicurezza idrogeologica del territorio – ha detto il sindaco Giacomo Cucini – in questo contesto rientra la collaborazione con il Consorzio di Bonifica, ma anche con il Genio Civile della Toscana, che ha permesso non solo di garantire la manutenzione ordinaria costante, ma anche di intervenire in modo rapido ed efficace in situazioni impreviste e complesse come il crollo della Steccaia”.



Tag

Morto Vannoni, quando difendeva il «metodo stamina»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità