Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:POGGIBONSI16°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 21 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Anche i bambini in Kenya ballano scatenati «Tuta gold» di Mahmood

Cultura venerdì 18 novembre 2016 ore 14:59

Ricordando l'alluvione, si apre la mostra

Foto e filmati per ricordare ed educare alla tutela del territorio. Conforti: “Dalla memoria di quei giorni un insegnamento ancora valido”



CERTALDO — La mostra “Certaldo, 4 novembre 1966” sarà inaugurata lunedì 21 Novembre alle ore 17 nella Saletta di Via 2 giugno e rimarrà visitabile fino al 28 novembre. 

Un racconto per immagini con tante foto messe a disposizione da Foto Studio Bartalini, Foto Nencini, Foto Lucii, l’Associazione Foto Club 24-36 e l’Istituto Comprensivo di Certaldo.

L'iniziativa fa parte di un progetto più ampio dal titolo "Memoria viva" intrapreso dal Comitato di Coordinamento della regione Toscana 2016 per promuovere in tutta la zona la raccolta della memoria e della documentazione delle alluvioni del 1966.

Tra gli eventi collaterali anche una rappresentazione teatrale venerdì 25 Novembre alle ore 17,30 presso I Macelli con la Minerva onlus e gli ospiti del Centro Diurno I Tigli, in collaborazione del l’Istituto Comprensivo di Certaldo, che racconteranno i fatti di quei giorni, con il progetto teatrale “IN SCENA L’ALLUVIONE”, progetto frutto di incontri fra studenti e ospiti del Centro Diurno, e la collaborazione di Spi-Cgil, Auser, Croce Rossa Italiana Certaldo, Misericordia Certaldo e Prociv-Arci Certaldo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si affaccia all'orizzonte un fronte perturbato che prenderà il posto degli ultimi giorni al sapor di primavera. Il freddo arriverà di notte
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro