Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:POGGIBONSI12°25°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni, messaggio a Schlein: «Dica quali libertà avrei cancellato»

Spettacoli giovedì 17 marzo 2016 ore 17:12

Cavalleria Rusticana, melodramma a Colle

L'opera di Mascagni in scena al Teatro del Popolo domenica pomeriggio con la Corale locale "Bellini"



COLLE DI VAL D'ELSA — Ancora un appuntamento con la lirica al Teatro del Popolo di Colle di Val d’Elsa, domenica 20 marzo, ore 16, con la Cavalleria Rusticana, spettacolo inserito nella stagione teatrale congiunta dei teatri Politeama, Teatro del Popolo e Boccaccio.

E ancora una volta la possibilità di apprezzare musica lirica nei nostri teatri di zona ci è data grazie all’attività della Società Corale Vincenzo Bellini di Colle di Val d’Elsa.

Dopo la presentazione avvenuta al Teatro del Popolo mercoledì 16 marzo, durante la quale gli appassionati ed i neofiti hanno potuto apprezzare in anteprima trama e aneddoti dell’opera oltre ad alcune arie interpretate dal soprano Silvia Pacini e dal baritono Veio Torcigliani, tutto è pronto per l’appuntamento di domenica prossima.

L’opera, tratta dall’omonimo dramma in atto unico di Giovanni Verga, musicata da Pietro Mascagni, rappresenta con abile effetto incalzante, senza sospensioni e pause musicali, una drammatica storia di gelosia e sangue nella Sicilia di fine Ottocento. La vicenda si svolge in un’unica giornata, una domenica di Pasqua; l’atto si apre in una idillica aurora con il canto d’amore per Lola di Turiddu, che al termine dell’unico atto morirà per mano del marito, compare Alfio, della sua amata; ad innescare la vendetta e il delitto d’onore è Santuzza che innamorata e disonorata da Turiddu rivela ad Alfio il tradimento della moglie. Tutta la vicenda è accompagnata dalle parti corali che rappresentavano quasi la scenografia della vicenda dipingendo i quadri agresti, con gli “aranci olezzano”, e i momenti solenni con “regina coeli”.

I solisti che ci faranno apprezzare ancora di più la musica di Pietro Mascagni sono gli artisti già conosciuti nelle precedenti opere rappresentate: Silvia Pacini, soprano, nella parte dell’appassionata e vendicativa di Santuzza, e Simone Frediani, tenore, nel ruolo del combattuto tra amore e onore Turiddu. Veio Torcigliani è compare Alfio mentre tra gli altri interpreti troviamo Alessandra Lazzeroni e Elena Kanakis. La parte corale è come sempre affidata alla Corale Bellini di Colle Val d’Elsa diretta dal maestro Franco Zingoni e alla Corale Giuseppe Verdi di Prato del maestro Filippo Conti.

La direzione dell’orchestra Nuova Europa è come sempre affidata alla bravura del Maestro Alan Magnatta.

Prevendita con il circuito boxoffice; presso il botteghino del Teatro del Popolo e del Politeama negli orari di apertura; presso la biblioteca comunale Marcello Braccagni di Colle di Val d’Elsa nei giorni 10, 11, 17,18 dalle ore 17 alle 19.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Decolla l'indagine che coinvolge 46 territori comunali in Toscana e circa 800 in Italia. Aderire è obbligatorio. Ecco l'elenco dei Comuni interessati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità