comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:02 METEO:POGGIBONSI10°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 01 dicembre 2020
corriere tv
Capua: «Natale rischia di essere un momento di amplificazione del contagio. Serve precauzione»

Attualità martedì 25 agosto 2020 ore 11:49

La biblioteca Braccagni riapre la sala lettura

A partire dal 1 settembre la struttura tornerà ad ospitare persone che potranno studiare o consultare libri. Per accedere serve l'appuntamento



COLLE VAL D'ELSA — Dal 1° settembre la biblioteca comunale Braccagni di Colle Valdelsa tornerà a permettere l'accesso del pubblico alla sala lettura, ma ciò avverrà solo su prenotazione.

Saranno 10 postazioni di studio, lettura e consultazione, identificabili con un numero progressivo distanziate nel rispetto delle regole anti contagio, pertanto non è consentito agli utenti spostarle, mentre all'ingresso sarà misurata la temperatura.

L’accesso alla singola postazione è possibile al mattino nella fascia oraria 9:30 -13 e al pomeriggio nella fascia oraria 15 -19. L’assegnazione delle postazioni avviene fino a esaurimento.

La prenotazione degli spazi di studio può essere effettuata sia tramite telefono, sia di persona rivolgendosi all'operatore addetto al servizio di prestito e restituzione all'ingresso.

Coloro che non hanno l'hanno effettuata potranno utilizzare una delle postazioni non prenotate rimaste libere. Nel caso in cui l'utente non si presenti, viene escluso dal prestito dopo due mancate prenotazioni.

Con questo servizio la fruizione della biblioteca torna ad essere di fatto operativa a pieno regime con la possibilità degli utenti, nel rispetto del regolamento interno, di poter usufruire di tutti i servizi bibliotecari. Un passo in avanti per potersi riappropiare degli spazi pubblici e delle abitudini abbandonate nel primi giorni di marzo con l'inizio del lockdown.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità