Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI15°22°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga

Cultura giovedì 18 novembre 2021 ore 14:22

Un nuovo evento per "La San Gimignano di Dante"

Venerdì 19 novembre alle 18 dalla Chiesa di San Lorenzo in Ponte, Cristina Acidini parlerà dell'Inferno della Divina Commedia



SAN GIMIGNANO — Un appuntmento per continuare a parlare del Divin Poeta. Nella conferenza dal titolo L’Inferno nella chiesa di San Lorenzo in Ponte, Cristina Acidini si soffermerà ad analizzare in particolare l’affresco frammentario ritrovato sulla parete destra della chiesa. Si tratta della raffigurazione di un Inferno di forte suggestione dantesca, in cui è possibile riconoscere luoghi ed azioni direttamente ispirati alla Divina Commedia.

La chiesa di San Lorenzo in Ponte a San Gimignano è interamente decorata da un ciclo di affreschi di Cenni di Francesco di ser Cenni (1413) raffiguranti la vita ultraterrena attraverso suggestivi dettagli dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso. In una teca, all’interno della chiesa, è stata esposta un’edizione della Commedia di Dante del 1493 con il commento neoplatonico di Cristoforo Landino.

Un nuovo appuntamento che si aggiunge ai numerosi, che negli ultimi mesi hanno coinvolto l'Amministrazione, per un evento quello dei 700 anni di Dante molto sentito sotto le torri. San Gimignano è stato uno dei luoghi che il padre della Commedia ha visitato e di cui c'è traccia negli archivi storici. Un anniversario nel quale i borgo si sente molto partecipe.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno