comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 17°26° 
Domani 18°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 20 settembre 2020
corriere tv
Scuola, a Corviale arrivano i banchi: ma l'istituto è chiuso da 10 anni

Attualità giovedì 10 settembre 2020 ore 11:49

Ecco come sarà l'anno scolastico a San Gimignano

Il Comune ha reso pubblici gli interventi effettuati e le procedure per garantire lezioni in sicurezza. Tutti torneranno in aula



SAN GIMIGNANO — La ripresa della scuola è stato il grande progetto portato avanti da tutti i Comuni d'Italia in questa estate, anche sotto le torri si è lavorato forsennatamente per riuscire a riportare i ragazzi in classe.

Il Comune di San Gimignano ha stanziato 100 mila euro in più rispetto allo scorso anno nonostante i problemi di bilancio attuali, oltre ad aver confermato gli stanziamenti già decisi in precedenza. Per non gravare sui bilanci delle famiglie è stato deciso di non aumentare le tariffe che riguardano la scuola. 

Gli uffici comunali, i dirigenti e gli insegnanti hanno dovuto affrontare molti problemi legati alla nuova organizzazione delle vita scolastica. Innanzitutto è stato affrontato il tema del mantenimento del tempo pieno alle scuole medie e, dopo un'attenta valutazione nel tavolo tra scuola e Comune, è stato concesso un parere positivo. Anche per quanto riguarda gli ingressi dei bambini è stato evitato il rischio di fare lezioni con classi ridotte o con alcuni bambini in presenza ed altri a distanza.

Un altro nodo che si è presentato è stata la gestione dei trasporti, ma grazie ad un protocollo di sicurezza molto rigido sarà possibile mantenere il servizio. I mezzi saranno sanificati quotidianamente ed è stato stipulato un patto con le famiglie per garantire il rispetto delle normative all'interno dei bus durante il trasporto.

La mensa non sarà a monoporzione, ma ci sarà lo sporzionamento. Le sezioni di tutte le scuole di San Gimignano e di Ulignano mangeranno nelle loro classi. Solo le classi della scuola primaria del capoluogo pranzeranno nelle aule mensa. Infatti, gli studenti di questa scuola avranno il ''doppio turno'' nei giorni di lunedì mercoledì e venerdì.

Alcune modifiche sono state necessarie nelle scuole ma siccome gli edifici sono stati tutti ristrutturati negli anni scorsi gli interventi sono stati minimi, quindi tutti gli alunni faranno lezione in presenza.

Dopo un'estate frenetica passata a adattare ed a ripensare e riorganizzare le lezioni e gli spazi comuni, adesso è giunto il momento di ripartire, una sfida, ma anche un dovere verso tutti i bambini che devono poter tornare alle loro abitudini e alla loro socialità.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità