QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 14° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 22 novembre 2019

Attualità lunedì 13 aprile 2015 ore 22:52

Escrementi in libertà, problema comune

Una foto inviataci qualche giorno fa e scattata in pieno centro a Colle

Giro di vite a Barberino con multe di 160 euro per chi non raccoglie le deiezioni canine: a Colle e a Poggibonsi cittadini esasperati



VALDELSA — La decisione del Comune di Barberino Val d'Elsa di intensificare i controlli per i possessori di cani che non raccolgono i propri escrementi ha fatto in pochi istanti il giro della Valdelsa scatenando molti apprezzamenti. Nonostante ci sia una legge regionale che obbliga i padroni degli animali a raccogliere con strumenti idonei le deiezioni canine in pochi, in realtà, lo fanno. E proprio per tutelare il decoro, ma soprattutto la vita di bambini e persone con difficoltà di deambulazione, ecco il giro di vite del Comune che ha rafforzato i controlli da parte della Polizia Locale con mandato di emettere multe fino a 160 euro.

Una situazione che, come segnalato da alcuni lettori, ha visto riflettere anche i Comuni vicine che sono andati più volte a bussare alle porte del Comune ma non hanno avuto significative risposte. “Nei giardini pubblici e in alcune zone residenziali – ci scrive un cittadino di Colle – come ad esempio quella di Campolungo, quando usciamo di casa dobbiamo stare attenti a fare lo slalom tra gli escrementi. E' vero che il decoro viene notato molto più in centro, ma in questo caso si tratta di notevoli disagi. E lo dice una persona che possiede un cane”.

Segnalazioni simili sono arrivate anche per alcuni giardini pubblici, come ad esempio quello de La Badia. Altra situazione poco confortante a Poggibonsi: “L'inciviltà delle persone non conosce limite – ci scrive un commerciante di 'Via maestra' – ogni mattina quando arriviamo ad alzare le nostre saracinesche sono sempre piene di deiezioni canine di qualsiasi tipo. Ci siamo stancati: occorre che i vigili urbani facciano più controlli”. Emblematico, a questo proposito, il messaggio inviato proprio dall'amministrazione comunale di Barberino ai propri cittadini: “Prendete provvedimenti, eviterete una salata multa ma anche una brutta figura”.



Tag

Libia, Conte: «Lavoriamo per un rapido cessate il fuoco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca