Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI16°23°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ira in Grecia: lanciano fuochi d’artificio dal mega yacht e causano un incendio boschivo
Ira in Grecia: lanciano fuochi d’artificio dal mega yacht e causano un incendio boschivo

Politica mercoledì 14 maggio 2014 ore 14:18

"Pd e Bucalossi vogliono evitare il confronto"

Roberto Galgani (M5S): "Usano mezzi di bassa lega per evitare le domande dei cittadini. Non possiamo stare ai comodi della coalizione di sinistra"



COLLE DI VAL D'ELSA — "La scorsa settimana abbiamo pubblicato un comunicato in cui era scritto che accettavamo di partecipare al confronto pubblico di martedì 20 maggio tra i candidati Sindaco organizzato dall’Acli, alla condizione che almeno metà del tempo del dibattito fosse dedicata alle domande spontanee dei cittadini. Non ci risulta che le altre liste abbiano dichiarato di accettare le nostre condizioni, forse per paura di un confronto diretto con il cittadino senza intermediari". Inizia così la presa di posizione di Roberto Galgani e del Movimento 5 Stelle riguardo al mancato confronto pubblico tra i tre candidati a sindaco.

"Due giorni fa  - continua il candidato grillino - siamo stati poi contattati dagli organizzatori dell’evento che ci hanno comunicato che la candidata Sindaco del PD, Miriana Bucalossi, aveva fissato un altro appuntamento per il 20 e che sarebbe stata disponibile soltanto il 22 maggio, guarda caso proprio il giorno che noi avevamo scelto per un Agorà in piazza per la chiusura della campagna elettorale". Una situazione, dunque paradossale: tutti i candidati danno la disponibilità, almeno all'apparenza, ma non si riesce a trovare un punto di incontro: ma anche su questo tema, per Galgani, c'è una spiegazione.

"Non ci stupiamo di questo comportamento: innanzitutto ci permettiamo di far notare che questo non è il modo corretto di agire, ma evidentemente la candidata PD ha cercato di evitare in ogni maniera il confronto che, sotto nostra pressione, avrebbe previsto anche le domande aperte dei cittadini. Inoltre - incalza Galgani - ci sembra anche poco corretto da parte degli organizzatori chiedere a noi di stare ai comodi di uno dei partecipanti".

E a propositi di impegni: "Tutti sanno benissimo che in campagna elettorale gran parte degli impegni vengono presi molti giorni prima e non all’ultimo minuto. Noi siamo stati presenti a tutti gli incontri organizzati dai cittadini e dalle varie associazioni, noi siamo costantemente nelle piazze a parlare con i cittadini e non ci chiudiamo soltanto nelle stanze di un circolo Arci. E’ palese la volontà di evitare il confronto con mezzucci di così bassa lega".

"La nostra disponibilità a fare l’incontro il giorno 20 c’era - conclude Galgani - e c’è ancora, sempre con la condizione che anche gli altri due candidati accettino di confrontarsi pubblicamente e direttamente con i cittadini, senza domande preconfezionate"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno