Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:POGGIBONSI14°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il treno della Circumvesuviana investe un frigorifero sui binari

Attualità venerdì 23 gennaio 2015 ore 15:04

Imu agricola, Casole delibera il rinvio

Agricoltori spazientiti: la Cia invita a non pagare, il deputato Pd Cenni scrive a Renzi, Pii rimanda tutto a giugno ma il Governo cambia tutto



VALDELSA — “Fare presto per mettere ordine, fare chiarezza e procedere a una definitiva soluzione della problematica dell' Imu sui terreni agricoli”. E' questa la richiesta contenuta nella lettera firmata da 200 parlamentari e sottoscritta anche Susanna Cenni, membro della commissione agricoltura alla Camera, indirizzata al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, e al Ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, allo scopo di scongiurare, "in tempi così stretti e con così alti margini di incertezza, il pagamento dell'Imu per i terreni agricoli”. Una situazione, quella dell'Imu agricola che anche in Valdelsa ha scatenato non poche polemiche. Il Tar, come ci aspettava, non ha dato risposte significative e al tempo stesso il mondo agricolo nazionale comincia a perdere la pazienza. Anche la Cia di Siena, dopo le esternazioni della scorsa settimana, ha nuovamente ribadito l'invito ai proprio iscritti di non pagare assolutamente l'Imu. “E' necessario – ha detto il deputato Pd Susanna Cenni - fin da subito adottare una soluzione strutturale della problematica, senza che essa venga messa in capo a municipalità, imprese e cittadini”.

Anche in questo caso si tratta di una presa di pozione importante, ma molti Comuni iniziano, nel possibiel, a gastire la cosa tra le proprie mura. Come Casole, ad esempio, che con una delibera della Giunta Comunale guidata da Piero Pii ha rinviato al prossimo 16 giugno il termine per il pagamento della tassa. 

Intantro, a soli tre giorni dalla scadenza dei versamenti e con tiutte le incognite sopra descritte, il Consiglio dei Ministri di questo pomeriggio ha ampliato l'esenzione totale a 3.456 Comuni e modificato i criteri altrimetrici. Un segnale importante che, a partire da domani, potrà avere sicuramente una nuova chiave di lettura anche in Valdelsa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' Newsweek ad aver stilato la classifica delle 131 realtà ospedaliere d'eccellenza nello Stivale. Podio per il policlinico Gemelli di Roma
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità