Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:POGGIBONSI11°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Inter, la festa infinita nello spogliatoio dopo la vittoria

Attualità mercoledì 15 aprile 2015 ore 14:49

La Crema di Santa Fina vola all'Expo

Il maestro gelatiere di San Gimignano all'Expo con le sue creazioni

Il gelato di Sergio Dondoli, pinoli e zafferano, rappresenterà la Toscana all'interno del padiglione Italia



SAN GIMIGNANO — Dopo i premi ricevuti in ogni parte del mondo e gli apprezzamenti personali delle stelle del cinema, dello spettacolo e dello sport, il gelato del sangimignanese Sergio Dondoli arriva all'Expo di Milano. E lo fa con una delle sue prime, grandi, creazioni, quella Crema di Santa Fina, marchio registrato, che porta cpon sé i prodotti tipici di San Gimignano, ovvero zafferano e pinoli. Ma non sarà solo una vetrina, perchè questo gelato rappresenterà la Toscana all’Expo Milano 2015 insieme agli altri diciannove gusti che sono stati scelti per ognuna delle venti regioni dello stivale tricolore. La fresca specialità sangimignanese si potrà trovare presso la gelateria “Rigoletto” situata all’interno del Padiglione Italia. L'estro e la vitalità di Sergio Dondoli faranno ancora una volta il giro del Mondo perché la sua fama è quella di ideatore di sapori creati con accostamenti innovativi, dal gelato al gorgonzola a quello pere e formaggio, fino alla creazione “Curva Fiesole” con un colore che è tutto un programma. La Gelateria Dondoli, aperta nel 1992 nel cuore di San Gimignano, in piazza della Cisterna, è famosa per la qualità, la creatività e l’attenzione data ai prodotti del territorio. L’attività si è classificata come il secondo miglior luogo gourmet del mondo nella classifica di Lonely Planet e il suo proprietario si è aggiudicato il titolo di Gelato World Champion 2006, 2007, 2008 e 2009. Il gelato Dondoli è un’eccellenza toscana anche grazie al fatto che il maestro gelatiere di San Gimignano è particolarmente attento al chilometro zero. Infatti, in quest’ottica, Dondoli ha adottato dieci mucche dalla vicina Fattoria Poggio di Camporbiano, conosciuta come uno dei punti di riferimento nel settore biodinamico. I bovini di questa fattoria (due di razza jersey e gli altri frisone) vengono allevati completamente in modo naturale e producono il latte che poi viene usato nella preparazione del gelato Dondoli.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo il crollo delle temperature Coldiretti esprime preoccupazione per le gelate tardive che rischiano di compromettere raccolti e miele
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità