Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:POGGIBONSI15°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Turisti feriscono due cuccioli d'orso per farsi un selfie

Sport giovedì 05 giugno 2014 ore 09:13

Leoni, il sogno è il ripescaggio. Ma dipende dal Comune

Ci sono buone probabilità di essere ripescati, ma lo stadio non è a norma. Incontro Pianigiani-Bussagli, altrimenti il patron potrebbe lasciare



POGGIBONSI — Fin dal giorno della retrocessione in serie D, per il Poggibonsi si è materializzato soltanto un sogno e al tempo stesso un obiettivo: sperare nei ripescaggi. Metodi di metà estate nei quali rientrano logiche di bilanci, dove squadre che sul campo hanno raggiunto l'accesso alla Lega Pro unica, poi dietro la scrivania non trovano i giusti requisiti per poterlo fare. E così secondo i critieri che ha stilati la Federazione, il Poggibonsi avrebbe serie possibilità di poter fare domanda di ripescaggio. Ma ad una condizione: "Il Poggibonsi - afferma il Direttore Sportivo del Poggibonsi Giuseppe Cianciolo - per avere la licenza nazionale che permette poi di fare domanda di ripescaggio ha delle problematiche importanti riguardanti lo Stadio Lotti visto che non verrà concessa alcuna deroga alle società che verranno ripescate. Qua mancano circa 500 posti per raggiungere la capienza minima di 3.000 persone, considerando di ripristinare il normale utilizzo di tutta la tribuna coperta, la videosorveglianza e la cabina GOS. Sistemate queste cose saremo in lizza per il ripescaggio. Naturalmente prima dobbiamo fare entro il 7 luglio domanda di iscrizione alle Serie D ed avere l'ok della Lega Pro che deve certificare che l'Us Poggibonsi ha rispettato tutti i criteri economici e finanziari. Poi entro il 22 luglio faremo domanda di ripescaggio nella Lega Pro unica avendo già in tasca l'iscrizione alle Serie D. Ma affinché possano essere fatti questi passi abbiamo necessariamente bisogno dell'aiuto dell'amministrazione comunale di Poggibonsi riguardo ai lavori che devono essere fatti qui allo Stadio Stefano Lotti". 

A questo punto, dunque, saranno direttamente il patron Pianigiani e il nuovo sindaco Bussagli a doversi incontrare nei prossimi giorni per stabilire il da farsi. Perchè se è vero che la gestione dello Stefano Lotti compete al Poggibonsi, è anche vero che la struttura è comunque di proprietà dell'amministrazione comunale. Certo è che, se non dovesse essere trovato un accordo con il Comune, Antonello Pianigiani potrebbe mettere definitivamente in vendita la società di viale Marconi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Toscana è la prima regione in Italia ad aver sviluppato lo strumento che consentirà fra le altre cose di migliorare il flusso di informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità