Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI15°22°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga

Cronaca martedì 08 luglio 2014 ore 13:58

Mercantia, negozi aperti mezz'ora in più

Il Prefetto di Firenze accoglie la richiesta anche per la somministrazione. Comune e Confesercenti soddisfatti del risultato



CERTALDO — Dal Comune di Certaldo e Confesercenti arriva la notizia più attesa, ovvero che la richiesta, relativa al Festival Mercantia, di proroga di un'ora nell'apertura dei negozi e nelle somministrazione di cibo e di sole bevande analcoliche per gli esercizi commerciali della parte bassa del paese, è stata portata all'attenzione del Prefetto di Firenze, Luigi Varratta. Nell'ambito della discussione sugli orari e le norme necessarie a consentire un corretto e funzionale svolgimento dell'evento, è stata accordata una proroga di mezzora ai suddetti orari di apertura in tutti i giorni tranne il sabato.

Gli esercizi di somministrazione alimenti e bevande, commercio al dettaglio e su aree pubbliche su tutto il territorio capoluogo, potranno quindi rimanere aperti fino ai seguenti orari: mercoledì e giovedì, ore 01.30; venerdì, sabato e domenica ore 2. Confermati rispetto al 2013, quando furono proprogati di mezzora, gli orari per la somministrazione di alcolici, che sono i seguenti: le bevande di gradazione inferiore ai 21 gradi non possono essere vendute dalle 24 alle 06 su tutto il territorio comunale dal giorno 16 alle ore 6 del 21 luglio; le bevande di gradazione superiore a 21 gradi non possono essere vendute dalle ore 18 alle ore 06 sul territorio comunale, escluso Certaldo Alto, dove il divieto è attivo per tutte le 24 ore, dal giorno 16 alle ore 6 del 21 luglio.

“Siamo soddisfatti di questa concessione, che si aggiunge alla proproga di mezzora nella somministrazione di bevande alcoliche ottenuta nel 2013 e che viene confermata – spiega Franco Brogi, presidente di Confesercenti Certaldo e responsabile Fiepet empolese valdelsa – il risultato ottenuto si deve all'impegno dell'amministrazione comunale, che ringraziamo, e alla correttezza e collaborazione di tutti i commercianti che in questi anni si sono distinti per aver rispettato le ordinanze in merito: un comportamento del quale è stato tenuto conto e che oggi ci consente di ottenere un'ulteriore estensione dell'orario che si tradurrà in più servizi per il pubblico e in maggiori possibilità di introiti per le attività commerciali del territorio”.

“Abbiamo accolto con favore e sostenuto la proposta di Confesercenti perchè fatta tenendo conto delle esigenze complessive del Festival – spiega il sindaco Giacomo Cucini – degli orari e delle regole che Mercantia si è data in questi anni, grazie alle quali si è potuto gestire bene l'ordine pubblico e far crescere un Festival gradito a un grande pubblico, che sa contemperare le esigenze dei giovani con quelle delle famiglie con bambini. Con l'estensione di orari ottenuta nel 2013 anno e con quella attuale, torniamo ad ampliare sia i servizi al pubblico, che quando defluirà dal Festival troverà ancora negozi e punti ristoro aperti nel paese basso, che le opportunità per le nostre attività commerciali. Un percorso che potrà anche proesguire, purchè lo si faccia per piccoli gradi e dimostrando ogni volta di sapersi autogestire. Ringrazio il Prefetto Luigi Varratta per la fiducia dimostrata, confidando che anche quest'anno, con la collaborazione di tutti i soggetti in campo, sapremo gestire al meglio il grande evento che è Mercantia”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno