Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:POGGIBONSI20°36°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci

Sport lunedì 14 aprile 2014 ore 09:26

Leoni, Pianigiani: "Sono stanco"

Interrogativi pesanti sul futuro della società: "La nostra retrocessione è nata con il mancato sponsor del Monte dei Paschi"



POGGIBONSI — Un feeling che a dire il vero non si è mai completamente creato, tra problemi con le istituzioni, sponsor che viene a mancare nel momento di fare il salto di qualità, problemi con lo stadio e le strutture annesse, imprenditori locali che non si sono mai avvicinati a questa società. Nella gestione del Poggibonsi della famiglia Pianigiani c'è un po' di tutto questo, sei anni di professionismo in cui sono successe molte cose, dai problemi societari a quelli sul campo. Perchè se è vero che il bilancio della società di viale Marconi è sempre stato presi quasi come modello, è anche vero che a livello tecnico alcune pecche ci sono state. Basta andare a vedere i tantissimi allenatori che ogni anno si sono succeduti sulla panchina giallorossa. Eppure le ambizioni di Pianigiani erano sempre state quelle di arrivare in Prima Divisione, fino a qualche mese fa, e adesso alla Lega Pro Unica. Sogni infranti in una domenica di aprile, anche se lo stesso presidente riconduce tutto a molote domenica fa: "A Castel Rigone, quando dopo quella gara avevo deciso di smettere con il calcio per quello che ci era successo, è iniziata la nostra parabola discendente. Sono convinto che se avessimo vinto quella gara il nostro campionato sarebbe stato diverso, poi i giocatori si valutano in campo, si possono prendere sia buoni che meno buoni ma credo che tanto è legato a quella gara. Ma il mondo va avanti e non finisce qua, adesso prendiamoci un momento di riflessione dopo un campionato nato storto e finito così. Il valore dei nostri ragazzi non sarà stato eccelso ma a livello morale hanno messo in campo tutto quello che potevano".

E' difficile adesso prevedere il futuro, con un sponsor che non c'è e una passione quella di Pianigiani, che anche grazie a decisioni arbitrali ripetute e non favorevoli, che si è piano piano esaurita.
"La retrocessione di quest'anno - è il commento lapidario del patron - è nata a giugno quando il Monte dei Paschi ci ha fatto mancare il suo sostegno. Io in Serie D con il Poggibonsi? Sono sei anni che vado su e giù per l'Italia e sono stanco ma ripeto, finiamo il campionato e poi vediamo il da farsi. C'è da fare un'attenta analisi societaria".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con la prima prova uguale per tutti i cicli di studio ha preso il via l'esame di Stato. A seguire lo scritto differenziato per i vari indirizzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità