Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI15°22°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga

Attualità venerdì 19 maggio 2023 ore 11:46

Il centro cambia al via i lavori alla stazione

Da lunedì parte il cantiere nel vecchio scalo merci, che si trasformerà in un posteggio attrezzato con ricariche elettriche, bici e sosta bus



POGGIBONSI — Lunedì 22 maggio prenderanno il via i lavori di riqualificazione dell’area dell’ex scalo merci accanto alla stazione. Un’area di proprietà delle Ferrovie di Stato che è stata acquisita negli anni scorsi dall’Amministrazione e che sarà oggetto di un intervento di rigenerazione urbana finanziato sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza con 770.mila euro.

“Prende il via questa operazione di recupero e sistemazione di un’area centrale – dice il sindaco David Bussagli - Un’area che ha una naturale vocazione per la sosta e che diventerà parcheggio attrezzato a servizio del centro e della città, spazio di collegamento tra piazza stazione e area ex Sardelli, snodo centrale del sistema di mobilità cittadino”.

L’area è posta in posizione strategica per la collocazione di servizi essenziali e per il potenziamento degli intercambi modali legati alla presenza della stazione ferroviaria e degli autobus, per incrementare la disponibilità di spazi di sosta sicuri e per creare percorsi alternativi utili a decongestionare il centro. L’intervento servirà per sistemare tutta l’area, assicurandone la fruizione in sicurezza. Accanto agli spazi di sosta vi sarà la Bicistazione e ricarica di veicoli elettrici. La viabilità principale sarà allineata all’accesso esistente e sarà realizzata una ciclabile fluida e allineata a sua volta con lo spazio destinato al bike. Il tutto garantendo una ottimale distinzione delle diverse funzioni, riconoscibili anche a livello percettivo. La soluzione progettuale prevede anche la realizzazione di una viabilità di collegamento alternativa all’uso di via Sardelli che consentirà anche di rivedere il percorso dei mezzi di trasporto su gomma che attualmente hanno fermate all’innesto con la via.

Con l’inizio dei lavori sarà in vigore su tutta l’area il divieto di transito e sosta. L’accesso ai parcheggi del parco ex Sardelli sarà garantito con senso unico alternato a vista con unico ingresso/uscita su via Sardelli. Nei mesi scorsi sono stati messi a disposizione quasi 100 posti auto a sosta libera al primo e secondo piano del parcheggio multipiano della stazione. 

“Una disponibilità utile ancor più in questa fase di cantiere in cui verranno meno gli spazi per la sosta dell’ex scalo merci – dice il sindaco – Una fase temporanea che ci consentirà di restituire alla comunità un parcheggio attrezzato. Un intervento necessario e atteso su uno spazio che si trova al centro di un’area che negli ultimi dieci anni è stata profondamente rigenerata con la nuova piazza Mazzini, i giardini ex Sardelli, la nascita del parco urbano con i suoi oltre 150 posti auto, spazi verdi e percorsi di collegamento. Un percorso di riqualificazione che prosegue con questa ulteriore operazione di ricucitura urbana”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno