Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:POGGIBONSI12°25°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni, messaggio a Schlein: «Dica quali libertà avrei cancellato»

Attualità venerdì 16 luglio 2021 ore 10:24

Fondazione Mps punta all'economia circolare

Se n'è parlato ieri pomeriggio al Politeama. La Valdelsa ha le potenzialità per sfruttare questa risorse per la ripresa



POGGIBONSI — Riciclo e smaltimento dei rifiuti industriali sono le 2 fasi principali per la avviare la transizione ecologica. Le imprese si stanno interessando sempre più al prodotto nato dall'utilizzo di materiali di scarto, per questo anche la Fondazione Mps si sta mobilitando per sostenere questi progetti.

Si è svolto ieri pomeriggio, presso il Teatro Politeama di Poggibonsi, l’incontro tecnico dedicato al progetto economia circolare in Valdelsa, rivolto agli operatori economici del territorio e promosso da Fondazione Mps e Exe- Engineering for Environment.

Lo smaltimento dei rifiuti industriali rappresenta una forte criticità per il settore manifatturiero dell’Alta Valdelsa. La Fondazione ha commissionato a Engineering for Environment, uno studio volto ad analizzare possibili soluzioni per il recupero degli scarti industriali del territorio.

L'obiettivo è suggerire soluzioni di economia circolare per il contenimento dei costi relativi allo smaltimento dei rifiuti e ai consumi energetici a favore delle imprese situate nella Valdelsa. Il corposo lavoro di analisi, pone all’attenzione del sistema economico, proposte per promuovere uno sbocco accessibile e regolare per i rifiuti prodotti.

Nello scenario produttivo locale c’è un potenziale margine di riduzione dei volumi della spazzatura prodotta e trasportati, contribuendo fattivamente alla diminuzione di emissioni nel territorio. Un vantaggio economico e sociale per la vallata che migliorerebbe la sua qualità della vita.

Un progetto ambizioso che ha mosso i primi passi grazie alla partecipazione in platea di numerosi imprenditori del circondario, che sono sensibili a queste tematiche. Quando il benessere ecologico porta anche una riduzione di costi di produzione, la strada è quella gusta verso un cambiamento ecosostenibile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Decolla l'indagine che coinvolge 46 territori comunali in Toscana e circa 800 in Italia. Aderire è obbligatorio. Ecco l'elenco dei Comuni interessati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità