Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:POGGIBONSI17°33°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord: ritorno al 1950? Putin consacra la “monarchia rossa”

Attualità lunedì 08 maggio 2023 ore 12:01

Lavori conclusi in via Sangallo

Cantiere smantellato e macchinari spariti, di fatto la strada al centro di tante polemiche è stata riconsegnata ai cittadini



POGGIBONSI — La festa della Madonna di Romituzzo ha dato la spinta finale al cantiere che ha fatto discutere l'intera città nei mesi scorsi. Il primo lotto della futura pista ciclabile per l'ospedale e il completo rifacimento di via Sangallo a Poggibonsi ha monopolizzato le discussioni sui social per molto tempo. 

Il progetto finanziato con fondi europei ha visto il completo rinnovo della strada parallela a via Senese attraverso la ricostruzione dei marciapiedi e l'aggiunta del percorso ciclabile che ha "rubato" spazio alle auto dei residenti, una mancanza che ha fatto infiammare le polemiche e lo scontro con l'Amministrazione comunale.

L'idea di collegare la città all'ospedale d Campostaggia con un marciapiede e una pista ciclabile è matura da anni, ma l'intenzione dei cittadini non era quella di perdere molti posti auto per lasciare spazio alla bici, ciò ha portato alla nascita di un comitato spontaneo che chiede a gran voce nuovi parcheggi nella zona.

Adesso che il cantiere è stato smantellato e la strada completamente riaperta con tutte o quasi le rifiniture a posto, si nota soprattutto nelle ore serali il parcheggio sul marciapiede di molte auto, e altra annotazione anche l'area precedentemente occupata dai mezzi d'opera è stata trasformata in un ricovero di auto anche se quello in realtà sarebbe un campo, quindi fatto di terra ed erba.

Una situazione che l'Amministrazione dovrebbe quanto meno aggiustare adottando provvedimenti ed interventi proprio per ridare, se non tutti almeno una parte, dei posti persi, altrimenti fenomeni di posteggio "creativo" proseguiranno e non si arresteranno certo con la conclusione dell'opera. Una situazione di disagio che i cittadini della zona non meritano.

Filippo Landi


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ritorno ai grani locali per un’arte bianca che racconta il territorio. Ecco i panettieri della Toscana che trovano spazio nella prestigiosa guida
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità