comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:POGGIBONSI11°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 03 dicembre 2020
corriere tv
Il Senato chiude l'audio a Casini mentre sta parlando e lui non la prende bene

Attualità mercoledì 18 novembre 2020 ore 16:28

Rifiuti, "Potenzieremo le fototrappole"

Assessore ambiente Roberto Gambassi

Da marzo i controlli sono sospesi per Covid ma l'assessore Gambassi garantisce la ripresa del servizio e traccia un bilancio



POGGIBONSI — In seguito ad una mozione della Lega ieri nel Consiglio comunale di Poggibonsi, poi emendata ed approvata all'unanimità, l'amministrazione ha illustrato le attività messe in atto contro l'abbandono dei rifiuti ingombranti in città, fenomeno che nelle ultime settimane ha avuto una notevole recrudescenza.

L’assessore all’Ambiente Roberto Gambassi spiega i risultati dei controlli: "Il nostro impegno è quello di monitorare e ottimizzare il servizio, ma anche sensibilizzare e fare opera di prevenzione, promuovere e informare sui servizi presenti tramite il soggetto gestore, anche sanzionare quando necessario e possibile. Un’azione a tutto tondo nell’ambito di un percorso verso una riorganizzazione complessiva del servizio a cui stiamo lavorando. Un percorso che dovrà essere anche di consapevolezza, ben oltre la repressione e il controllo, e di valorizzazione dei comportamenti virtuosi”. 

Attualmente nel Comune ci sono tre foto trappole attive e vengono posizionate, a rotazione, nelle aree maggiormente sensibili. Nel 2019 questa operazione di controllo ha portato a 23 sanzioni elevate, a cui si aggiungono quelle fatte dagli ispettori ambientali, personale formato da Sei Toscana. Molteplici le situazioni non conformi riscontrate, per l’esattezza 243, in prevalenza per abbandono ingombranti e abbandono sacchi, con sanzioni a undici persone. Il servizio è ripartito nel 2020 e a marzo si è fermato per il Covid. Deve ancora essere riattivato. 

"Tornati a regime proseguiremo questa collaborazione, confermando la priorità assegnata alla funzione di sensibilizzazione dei cittadini. Sempre con SEI Toscana è allo studio l'attivazione di una ulteriore implementazione delle foto trappole".  

Il partito di opposizione chiede inoltre una migliore comunicazione anche nei punti di raccolta urbana, con apposita cartellonistica, circa la presenza della stazione ecologica, dei rifiuti in essa conferibili, gli orari di apertura e ogni altra informazione utile ad un corretto conferimento di rifiuti speciali e ingombranti.

Un fenomeno, quello dei rifiuti abbandonati, che desta sempre rabbia tra i cittadini, ma vista la frequenza di questi episodi c'è ancora una parte della popolazione che non sembra curarsi della cosa e continua ad abbandonare ogni sorta di oggetto per strada.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità