Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:05 METEO:POGGIBONSI16°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 02 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, Miozzo (Cts): «Preoccupati per andamento pandemia. Scuole chiuse nelle zone rosse»

Attualità venerdì 19 febbraio 2021 ore 12:37

Scuole dell'infanzia, la formazione si fa online

Piattaforma comune per tutto il personale che si occupa di servizi educativi da 0 a 6 anni dell'Alta Valdelsa. In partenza da marzo



POGGIBONSI — In partenza un nuovo ciclo di incontri, in modalità web, per la formazione specifica rivolta a tutti colori che lavorano a contatto con i bambini sul territorio.

“Un percorso che prosegue anno dopo anno e che si conferma di grande qualità con il rinnovato coinvolgimento dell'Università di Firenze - dice Susanna Salvadori, assessore alle Politiche Educative del Comune di Poggibonsi, capofila della Conferenza Zonale - Il progetto risponde sia nella forma che nei contenuti alle esigenze della situazione di emergenza sanitaria che stiamo attraverso. Risponde prima di tutto alla necessità di proseguire in questa direzione per qualificare ulteriormente tutto il sistema dei servizi educativi territoriali in cui è centrale il ruolo del personale, che ringrazio anche in questa occasione per l’impegno straordinario e quotidiano profuso in questa particolare fase storica”.

La formazione specifica per il personale dei servizi educativi 0-6 anni è progettata dal Coordinamento pedagogico zonale. E’ rivolta a tutti i docenti dei servizi, nidi e scuole d’infanzia comunali, statali e private. L’obiettivo è di valorizzare le competenze esistenti di ognuno per coniugarle in un approccio comunicativo che offra spunti di nuove prospettive educative. 

Il progetto è articolato in due distinte proposte, che riguardano un percorso congiunto per gli educatori dei bambini 0-3 anni e gli insegnanti delle scuole d’infanzia 3-6 anni e un percorso per gli operatori ausiliari. L'attività si svolgerà attraverso lezioni che avranno luogo da marzo a maggio e saranno tutte in modalità on line. Ad iniziare saranno gli educatori e gli insegnanti per poi passare al personale non docente.

Nonostante la pandemia anche quest'anno sarà svolta la formazione, mantenendo così l'aggiornamento professionale in questo periodo così complesso e difficile per le scuole e l'apprendimento.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS