Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:POGGIBONSI14°22°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 31 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La dichiarazione di Trump dopo la condanna: «Questo processo una disgrazia, condotto da giudici corrotti»

Attualità lunedì 21 febbraio 2022 ore 16:05

Covid, nel Senese il contagio scende a 107 casi

Basso il numero dei positivi odierni rispetto ai giorni precedenti. Effettuata la metà dei tamponi. Il quadro delle Scotte: altri 2 decessi



SIENA — Stabile il numero dei nuovi casi in provincia di Siena. Alle 24 di ieri, infatti, erano stati individuati altri 107 positivi, mentre il giorno precedente erano 263.

Il dato emerge dalla lettura di 877 tamponi effettuati (ieri 2.001) di cui 513 molecolari e 364 antigenici rapidi. Il comune più colpiti dal virus è il capoluogo con altri 34 casi.

Il dettaglio comune per comune

Comune Tamponi positivi
Abbadia San Salvatore 2
Asciano 2
Buonconvento 1
Casole D'Elsa 2
Castellina In Chianti 2
Castelnuovo Berardenga 2
Chianciano Terme 1
Chiusi 2
Colle Di Val D'Elsa 8
Gaiole In Chianti 1
Montalcino 1
Montepulciano 6
Monteriggioni 3
Monteroni D'Arbia 5
Pienza 2
Poggibonsi 16
San Casciano Dei Bagni 2
San Gimignano 1
Siena 34
Sinalunga 5
Sovicille 5
Torrita Di Siena 1
Trequanda 3

Rispetto ai nuovi positivi in 39 sono minorenni; 9 ragazzi tra 19 e 34 anni, 22 tra 35-49 anni; 21 tra 50 e 64 anni; 8 tra 65-79 anni e 6 over 80.

Il numero dei pazienti a "Le Scotte". L'azienda sanitaria informa che ci sono 63 pazienti di cui 2 in terapia intensiva, 28 nel setting di media intensità, 33 in degenza ordinaria. Rispetto a ieri: 2 ingressi, 3 dimissioni, 2 decessi.

Provenienza dei pazienti: Amiata/Val d'Orcia/Valdichiana Senese: 22; Area Senese: 18; Alta Valdelsa: 16; Provincia di Grosseto: 3; Provincia di Arezzo: 2; Provincia di Firenze: 2.

Ricoverati per fascia d’età: 19-34 anni: 1 ricoverato, non è vaccinato; 35-49 anni: 3 ricoverati, nessuno è vaccinato; 50-64 anni: 17 ricoverati, di cui 10 vaccinati; 65-79 anni: 14 ricoverati, di cui 4 vaccinati, over 80: 28 ricoverati, di cui 14 vaccinati.

Nei due ospedali Covid dell'Area Vasta la situazione è la seguente: al San Donato di Arezzo ci sono 35 pazienti (ieri 33) e di questi 7 (come ieri) si trovano in "Terapia Intensiva". L'azienda Sanitaria informa che tanto in bolla Covid quanto in "Rianimazione" il 60 per cento dei ricoverati non è vaccinato. Non ci sono stati decessi.

Al "Misericordia" di Grosseto i pazienti in area Covid sono 37 (il 60 per cento non è vaccinato) mentre 3 si trovano in "Terapia Intensiva" (il 60 per cento non è vaccinato). Registrati tre decessi: di un 69enne vaccinato e con gravi comorbità, di un 96enne vaccinato con gravi patologie pregresse croniche morti il 18 gennaio. E di una 85enne non vaccinata con patologie pregresse morta oggi.

Nella giornata odierna la Asl ha dichiarato guariti altre 248 persone. Attualmente sono 3.185 i senesi ancora positivi (ieri 2.947), mentre in 1.413 si trovano in quarantena perché contatti di caso.

In tutta l'Area Vasta ci sono altri 428 positivi (ieri 751) e di questi 162 risiedono in provincia di Arezzo, 107 in quella di Siena, 122 nel Grossetano e extra Asl.

Per leggere il bollettino regionale cliccate qui.

Questo report entra maggiormente nel dettaglio ed è aggiornato rispetto alle anticipazioni di stamani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un sms che segnala movimenti di conto poco chiari, e un falso operatore o poliziotto che chiede i dati bancari. Alert della polizia postale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità