Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:POGGIBONSI14°22°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Raffaella Carrà, figurina del presepe televisivo

Attualità mercoledì 17 maggio 2023 ore 11:10

“Sovicille delle Meraviglie” continua a crescere

Si conferma un evento atteso la manifestazione che coinvolge l'intero territorio e porta alla scoperta dei tanti tesori d'arte



SOVICILLE — La vasta zona che dalla valle del fiume Merse si estende fino alle selve della Montagnola senese è sempre stata un'area a grande presenza umana nel corso dei secoli. Col Rinascimento le famiglie di rango senesi, acquistarono vaste proprietà proprio in questo territorio molto vicino a Siena. Una ricchezza artistica che l'amministrazione vuole far conoscere, Per questo da pochi anni è nata “Sovicille delle Meraviglie”.

"Sovicille è il territorio della Toscana più ricco di borghi medievali, pievi, abbazie, castelli e ville, luoghi pieni di storia, di fascino e di antiche leggende – commenta Francesco Verzulli assessore al turismo – Un patrimonio storico architettonico straordinario, che la proloco e il Comune promuovono con questa particolare iniziativa che si tiene in due periodi dell’anno, a primavera e in autunno da ben 9 anni, segnando ogni volta un successo di presenze che supera l’edizione precedente. Merito delle bellezze del nostro territorio, dello straordinario sforzo dei volontari della pro loco e della collaborazione dei proprietari che tengono aperti i luoghi.”

“Sovicille delle Meraviglia è ogni volta un’occasione di incontro, condivisione e di scoperta – spiega il sindaco Giuseppe Gugliotti - non solo per i turisti ma anche per la nostra comunità. Conoscere le particolarità e apprezzare la bellezza dei luoghi in cui viviamo rafforza i legami, il senso di appartenenza e consente ai cittadini di diventare ambasciatori della propria terra, che è il modo più efficace per promuoverla all’esterno. Ci fa molto piacere che, a distanza di quasi dieci anni dalla sua istituzione, questa iniziativa riscuota ancora un successo straordinario e sia diventata modello per attività simili in altri comuni e in altri territori.”

Nelle giornate di sabato e domenica 20 e 21 maggio un ricchissimo programma di visite e iniziative coinvolgerà decine di luoghi, con questi orari: 10-13 e 14,30-18. Partendo dal capoluogo comunale si potranno ammirare la chiesa parrocchiale di San Lorenzo e solo la domenica il parco di villa Lechner. A San Rocco a Pilli la chiesa di San Bartolomeo e il parco di villa Cavaglioni, il sabato pomeriggio la visita guidata alla cappella di Santa Caterina. A Rosia la pieve di san Giovanni e il sabato e la domenica mattina l'azienda marmi Galardi

Nelle frazioni sparse si potranno scoprire gioielli nascosti nel bosco come la pieve di Molli, o quella di Pernina la chiesa di San Giusto e Clemente a Balli, la chiesa di San Magno a Simignano, la Pieve di San Giovanni a Ponte allo Spino, l'adicente cappella della compagnia della Madonna, la chiesa di Santa Mustiola a Torri e il chiostro dell'abbazia omonima, la canonica a Trecciano e la villa di Ucciano.

Per chi ama il fascino degli Etruschi c'è la necropoli di Malignano. Nella zona di pianura si potrà recare al Ponte della Pia, visitare l'azienda Vetus famosa per le terrecotte e l'azienda agricola Poggio Salvi e la fattoria di Cerreto a Merse. Per gli amanti dei castelli si potrà scegliere tra il castello del Poggiarello di Toiano o quello di Montarrenti dove è presente l'osservatorio astronomico.

Il parco del castello di Celsa, si potrà scoprire solo sabato sempre dalle 10-13 e 14,30-18, mentre l'azienda agricola Trecciano solo sabato. La falesia di Celsa. Il programma completo e dettagliato è presente sulla pagine della Proloco.

Sono stati pensati anche degli eventi e delle visite guidate, anch'esse descritte sul sito dell'ente o sulla omonima pagina Facebook. Un fine settimana pieno di arte storia bellezza che invoglierà tanti a riscoprire luoghi vicini ma spesso inaccessibili o snobbati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A sostegno della misura sono stati stanziati 40 milioni di euro. Ecco come accedere ai contributi per l'anno educativo 2024/2025
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità