Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:POGGIBONSI15°25°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Attualità martedì 09 novembre 2021 ore 10:28

Una raccolta di fondi per aiutare Munzir e Mustafa

I protagonisti della foto del Siena Award che è diventata virale nel web potranno curarsi in Italia. E' partita una gara di beneficienza per aiutarli



SOVICILLE — Una immagine che ha fatto il giro del Mondo è stata "ripostata" da vip e personaggi del cinema come Angelina Jolie, uno scatto commovente che ha smosso le coscienze. La foto che immortala Munzir e Mustafa presentata al Siena International Photo Awards è divenuta "virale" e ha messo in moto una catena di solidarietà che porterà padre e figlio a curarsi in Italia.

Munzir ha perso la gamba destra a causa di una bomba caduta mentre stava passeggiando in un bazar di Idlib in Siria. Suo figlio Mustafa è nato senza gli arti inferiori e quelli superiori a causa di una malformazione, la tetramelia, causata dall'assunzione di farmaci da parte della madre Zeynep, colpita, durante la guerra in Siria, anche dal gas nervino. 

Il piccolo avrà bisogno in futuro di protesi elettroniche che, purtroppo, al momento, non sono ancora disponibili in Turchia. La raccolta fondi vuole provare unire le forze in ogni parte del Mondo per aiutare concretamente questa famiglia a realizzare le protesi su misura, sostenendola anche economicamente.

L’eventuale overfunding verrà infatti devoluto a Medici senza frontiere e sarà finalizzato ad un programma di riabilitazione e sostegno di persone che hanno subito amputazioni a causa della guerra in Siria. Questa iniziativa è stata appoggiata in toto dal Comune di Sovicille, che invita i concittadini a effettuare una donazione attraverso la piattaforma online Gofundme. 

Un piccolo gesto che unito a quello di milioni di persone rimaste colpite dalla foto e dalla storia, potrà ridare la speranza a questa famiglia che si è trovata ad affrontare delle sfide molto più grandi di loro, potendo così aspirare nel prossimo futuro ad una vita migliore.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo due anni di stop torna la gara della spremitura e sono gli azzurri a vincere e ad aggiudicarsi il “boccione”. Tra le donne domina Cimamori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport