QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 15°15° 
Domani 14°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 17 ottobre 2018

Cronaca venerdì 05 gennaio 2018 ore 13:05

In fuga con l'auto rubata speronano i carabinieri

I due giovani malviventi, 23 e 17 anni, con numerosi precedenti penali, sono stati arrestati dai carabinieri dopo un inseguimento a sirene spiegate



POGGIBONSI — A bordo di un'auto rubata a tutta velocità hanno speronato la gazzella dei carabinieri: a finire in manette dopo un inseguimento a Poggibonsi due giovani, 23 e 17 anni, con numerosi precedenti penali. I due erano in giro di notte con l'obiettivo di compiere furti e rapine a bordo di una Fiat Tipo bianca.

Quando i carabinieri hanno notato l'auto e si sono accertati che era stata rubata alcuni giorni prima a Napoli, hanno deciso di fermarla per identificare i passeggeri. 

Ma il conducente dell'auto rubata si è accorto dei carabinieri ed ha iniziato una fuga che dalla frazione di Bellavista è terminata a Poggibonsi, dove ad attenderli si era posizionata una pattuglia  per barrare la strada all'auto in fuga.

I due malviventi hanno speronato l'auto dei carabinieri terminando così la loro folle corsa. I due passeggeri, un giovane di 23 anni, pregiudicato, e una ragazzina di 17 anni, anche lei con precedenti penali, entrambi nati e residenti nella provincia di Napoli, sono stati arrestati.

L'uomo è stato condotto nel carcere di Siena e la ragazza minorenne in una struttura protetta in Toscana. A bordo dell'auto rubata è stata rinvenuta anche una pistola scacciacani priva di tappo rosso. Secondo gli investigatori, i due arrestati probabilmente avevano intenzione di compiere furti o rapine in Val d'Elsa.

Le indagini proseguono per capire se con la medesima arma i due abbiano commesso altri reati prima di essere arrestati.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca