Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:30 METEO:POGGIBONSI13°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Boralevi sbotta con Telese: «Lei ha il vizio di interrompere le persone, vorrei concludere»

Cronaca venerdì 08 agosto 2014 ore 17:35

Una bacheca on line con gli oggetti rubati

La Polizia istituisce un servizio per i cittadini: sul proprio sito le foto con gli oggetti trovati nella mani di ladri e malviventi



Avete purtroppo subito un furto all'interno del vostro appartamento o della vostra auto e siete alla ricerca di oggetti a voi cari? Da oggi, con l'ausilio della rete, tutto è possibile. Sul sito della Polizia di Stato, accedendo all’area delle Questure, è stato installato un vero è proprio motore di ricerca che consente di verificare se gli oggetti, gioielli, abbigliamento, utensili, mobili, informatica e altro ancora, che ci hanno rubato sono stati ritrovati e, allo stesso tempo, permette di inserire gli stessi oggetti allorquando abbiamo subito un furto, per agevolarne il ritrovamento.

Per questo è importante fotografare sempre le cose, soprattutto i preziosi e i gioielli, che possediamo. E una volta riconosciuto sulla Bacheca della Polizia il nostro bracciale o il nostro orologio e tanto altro ancora, la procedura è semplice: basta andare a vedere quale Ufficio o Questura l’ha ritrovato e contattare l’utenza lì indicata, ricordandosi di portare con sé la copia della denuncia e il documento di identità quando andiamo a ritirarlo. Capita spesso infatti che anche qualche mese dopo un furto all'interno di una abitazione la Polizia riesca a rintracciare i malviventi, senza tuttavia riuscire ad identificare gli oggetti trovati in possesso dei ladri. La Polizia vuole quindi invitare tutta la cittadinanza a consultare il link seguendo questi semplici passaggi online: digitare http://questure.poliziadistato.it/bacheca/, cliccare sugli oggetti recuperati e selezionare la categoria Gioielli – Preziosi, poi scegliere la provincia di Siena ed infine cliccare su cerca. Ecco che appariranno tutti i gioielli ritrovati: dateci un occhio, chissà che non salti fuori qualche piacevole sorpresa per oggetti creduti persi per sempre ma che in realtà sono al sicuro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità