Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:POGGIBONSI14°22°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 31 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La dichiarazione di Trump dopo la condanna: «Questo processo una disgrazia, condotto da giudici corrotti»

Attualità mercoledì 24 maggio 2023 ore 11:47

La difesa del suolo è una priorità per il Comune

La lotta al dissesto idrogeologico è un obbiettivo importante, sono infatti diverse le opere in progetto che stanno per partire



BARBERINO TAVARNELLE — Sono stati appaltati i lavori che partiranno entro i mesi estivi per l’esecuzione dell’opera di risanamento della frana di via Pertini e messa in sicurezza dell’area nei pressi del centro abitato di Barberino Valdelsa. L’intervento è stato finanziato dalla Regione Toscana con una risorsa complessiva pari a 2,7 milioni di euro. Si tratta di una buona notizia che risalta ancora di più in questi giorni in seguito alle alluvioni in Emilia Romagna dove molti territori sono stati flagellati dalle frane.

Grazie al finanziamento regionale la Giunta comunale potrà realizzare una prima tranche dell’intervento di messa in sicurezza di cui è in corso la progettazione coordinata dall’area tecnica comunale.

Altro investimento finanziato dalla Regione Toscana, pari a 2 milioni 750mila euro, è quello della messa in sicurezza idraulica del fondovalle del fiume Elsa, in riva destra del fiume nel territorio di Barberino Tavarnelle, parte di un più ampio progetto del valore di oltre 7milioni di euro che interessa la zona industriale di Cusona nel Comune di San Gimignano.

La messa in sicurezza del territorio nella parte di Barberino Val d’Elsa è finalizzata alla tutela dell’area residenziale del Molino della Zambra e alla prevenzione dei rischi di esondazione dell’Elsa. E' prevista la messa in sicurezza della stazione ferroviaria e delle attività produttive nell’area di Cusona.

“Il valore dell’operazione è la realizzazione di un percorso di collaborazione con i Comuni vicini – dichiara il sindaco David Baroncelli – rivolto alla salvaguardia ambientale, paesaggistica ed economico di un territorio. Che mostra caratteri di fragilità e, allo stesso tempo, è centrale e unitario, parte integrante della stessa visione politica: il nostro compito è quello di renderlo resiliente e resistente ai cambiamenti climatici valorizzandone le peculiarità e le potenzialità.E’ prevista la demolizione del ponte a immersione della Zambra che rappresenta un elemento di criticità dal punto di vista idraulico per il deflusso delle acque in tempo di piena; abbiamo suggerito la realizzazione di una passerella pedonale che permetta di congiungere la stazione ferroviaria della Zambra con la zona industriale di Cusona e rafforzare la mobilità dei lavoratori e dei cittadini”.

La tutela idraulica e geologica del territorio è al centro di un programma di azioni che vede lavorare insieme gli stessi Comuni anche attraverso il Contratto di fiume Elsa, coordinato dal Comune di San Gimignano, per orientare quest’area verso la riqualificazione ambientale e i principi della transizione ecologica e della sostenibilità.

E’ stato elaborato inoltre dal Comune di Barberino Tavarnelle, in collaborazione con il Comune di Certaldo, un intervento stimato per 800mila euro, necessario alla risistemazione della frana di Marcialla causata da un movimento franoso che si è verificato in via San Francesco. L’Amministrazione comunale sta lavorando sul piano progettuale per passare dalla fase preliminare a quella esecutiva.

“Stiamo lavorando anche al nuovo piano strutturale e operativo – conclude il sindaco Baroncelli – che ci permetterà di approfondire e migliorare gli strumenti di prevenzione e individuare le criticità del territorio per farne un valido documento di programmazione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un sms che segnala movimenti di conto poco chiari, e un falso operatore o poliziotto che chiede i dati bancari. Alert della polizia postale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità