Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:24 METEO:POGGIBONSI11°13°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ex premier albanese Berisha colpito al volto durante una manifestazione

Attualità giovedì 22 settembre 2022 ore 12:18

Nasce una biblioteca immersa nel verde del Chianti

Inaugurata alcuni giorni fa la struttura nel borgo di campagna di Monsanto. Si tratta di uno spazio nato per la cultura e la meditazione



BARBERINO TAVARNELLE — Due ampie sale di lettura, una sala conferenze dedicata agli eventi, una stanza per il silenzio, destinata alle attività di meditazione e alla cultura interreligiosa, un ufficio per la gestione tecnologica ed amministrativa della biblioteca.

Il piccolo borgo di Monsanto si scopre più ricco con la nuova biblioteca di campagna aperta nei locali adiacenti alla chiesa di San Ruffignano, sostenuti dalla comunità. La biblioteca nacque più di dieci anni fa e nel corso degli anni ha trovato sempre più riscontro tra i residenti che nel tempo sono tornati a vivere in questo borgo immerso nel verde, ma a pochi minuti di macchina dal centro di Poggibonsi, ma amministrativamente ancora territorio di Barberino Tavarnelle.

L’opera pubblica che ha richiesto un consistente investimento, frutto di interventi privati, forme di sponsorizzazioni e numerose donazioni da parte dei cittadini, è stata battezzata da una festa partecipata organizzata dalla parrocchia.

A presenziare il taglio del nastro per la presentazione del rinnovo dei locali è stato il Cardinale Arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori, accompagnato poi a visitare la struttura dal parroco di Monsanto don Alfredo Jacopozzi dell’ufficio cultura Arcidiocesi di Firenze, la pediatra Maria Tolu, una delle cittadine residenti nel borgo che ideò la creazione dello spazio bibliotecario.

L’intervento è stato curato dall’ingegnere Giovanni Corti, con l’ausilio dell’architetto Raffaele Gambassi. Tra gli scaffali prenderanno spazio testi diversificati, legati al tema della memoria e della storia locale, della spiritualità, della letteratura contemporanea, oltre ad avere una specifica sezione dedicata all’infanzia e all’adolescenza.

L’ampliamento della biblioteca di campagna è una delle attività che segue la stipula del Patto per la Lettura, promosso dal Comune di Barberino Tavarnelle, insignito dal Ministero per i Beni Culturali del titolo nazionale “Città che legge”, per la costruzione di una rete culturale che opera in maniera coordinata e omogenea per la promozione e la diffusione della lettura negli spazi pubblici con il coinvolgimento del mondo scolastico e di numerose realtà del tessuto associativo locale.

Un tesoro di sapere e conoscenza che si arricchisce e che rende ancora più attraente vivere immersi totalmente nel verde, con un bagaglio di cultura importante a portata di mano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il momento sancirà ufficialmente l'inizio delle celebrazioni natalizie che vedranno alcuni eventi. Il primo si è tenuto sabato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità