Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:POGGIBONSI15°24°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 12 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rissa alla Camera, Donno: «Sono crollato dopo un pugno e ho preso tanti calci...»

Attualità lunedì 27 marzo 2023 ore 10:49

Riccardo Bordoni guida il Comitato di Vico d'Elsa

La battaglia che si è conclusa alcuni mesi fa a favore dell'impianto, non ha incrinato la determinazione dei residenti della zona contro gli odori



BARBERINO TAVARNELLE — I soci del Comitato continuano a vigilare sulle attività della distilleria del territorio. La battaglia legale contro la distilleria non ha portato al blocco delle emissioni, ma le attività dei cittadini non si sono fermate. Ieri domenica 26 marzo è stato eletto il nuovo presidente del Comitato per la tutela e la difesa Val d' Elsa, Riccardo Bordoni al posto dell'uscente Antonella D'Isanto.

Il nuovo presidente del Comitato ha in programma di non abbassare la guardia, continuare a vigilare che l’azienda lavori nei limiti delle giornate lavorative previste e nei limiti delle emissioni permesse. Saranno inoltre seguiti i lavori del Poc in fase di stesura, per evitare espansioni, ulteriori insediamenti e sviluppi di aziende impattanti. Oltre a ciò è nei progetti del nuovo presidente approfondire, anche in altri territori, l’argomento emissioni e cercare di organizzare, nel prossimo autunno, un convegno sui cicli produttivi similari, nuove soluzioni adottate e ricadute sulla salute.

“Le molestie olfattive non sono un argomento da sottovalutare - spiegano dal Comitato - e hanno ricadute di varia natura. In letteratura si evidenziano effetti sulla salute con sintomi irritativi, problemi di mal di testa, nausea, gola secca, tosse con maggiore ricadute su sottogruppi quali anziani, bambini, donne in gravidanza, senza trascurare i sintomi da stress correlati alla percezione personale di fastidio. La Regione Toscana ancora non si è dotata di una legge sulle sostanze odorigene. Ci risulta inoltre che lo scorso ottobre il Movimento 5 stelle abbia presentato al Consiglio Regionale una proposta di legge sulle sostanze odorigene. All’ultimo consiglio di marzo, la consigliera regionale Silvia Noferi, ha lamentato che dopo sei mesi ancora la proposta di legge prodotta non è stata presentata né discussa in commissione. Noi non riteniamo di avere adito temerariamente le vie legali, nè aver aggredito le Istituzioni che invece abbiamo sentito distanti, poco solidali all'interesse della salute cittadina e agli interessi di una comunità che su quel territorio vive, lavora, produce reddito e genera posti di lavoro".

L'intenzione dei tanti cittadini non è quella di abbassare la guardia ma anzi, di continuare a monitorare e a segnalare ogni situazione di pericolo per i residenti, la nomina del nuovo presidente ne è la conferma.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al secondo turno si sfideranno l’ex sindaco di Casole d’Elsa e il candidato del centrosinistra. Appuntamento 23 e 24 Giugno. Voti e percentuali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica