Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:POGGIBONSI12°25°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità venerdì 02 settembre 2016 ore 15:20

Un abbraccio per il centro Italia

Associazioni unite anche a Certaldo: eventi a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma



CERTALDO — L’Amministrazione Comunale di Certaldo ha riunito ieri – presenti il sindaco Giacomo Cucini e gli assessori Piero Di Vita e Clara Conforti – le associazioni di volontariato, sociali, culturali e sportive del territorio, per coordinare il calendario delle iniziative di raccolta fondi che già diverse associazioni hanno programmato o che stanno organizzando per le prossime settimane.

L'intento è quello di favorire la buona riuscita del maggior numero di iniziative e di far sì che tutti i cittadini possano sentirsi partecipi di un progetto comunitario, che vede Certaldo come tutti gli altri Comuni del Circondario impegnata a sostenere il progetto di raccolta fondi dell'Unione dei Comuni. Oltre a questo, in virtù dei gemellaggi intrapresi da anni coi comuni marchigiani della provincia di Ascoli Piceno, ci si attiverà per realizzare un progetto mirato in contatto diretto con quei territori.

“AbbracciAMO il Centro Italia” è lo slogan, supportato anche da un logo realizzato ad hoc, che identificherà tutte le iniziative promosse in questo ambito. Una apposita pagina web, raggiungibile tramite il sito www.comune.certaldo.fi.it conterrà sempre il calendario degli eventi, gli aggiornamenti sui fondi raccolti e, quando verrà il momento di realizzare l'intervento, un rendiconto e la documentazione di quanto verrà acquistato o donato. Aggiornamenti che saranno pubblicati di volta in volta anche sulla pagina Facebook www.facebook.com/comunecertaldo

“Ringrazio tutte le associazioni che erano presenti ieri, quelle con cui siamo comunque in contatto e quelle che vorranno unirsi nell'organizzare iniziative in favore delle popolazioni terremotate in collaborazione con noi – dice il sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini – Certaldo ha da sempre una tradizione di solidarietà, vede tante associazioni e persone che si sono impegnate direttamente, anche recandosi sul posto, a seguito di calamità naturali. Eventi tragici e luttuosi che ci colpiscono ancora di più se accadono vicino alle popolazioni con le quali abbiamo rapporti di scambio culturale, come avvenne anni fa per il terremoto in Giappone e come è avvenuto adesso con le terre marchigiane. Anche per questo, la somma raccolta sarà destinata sia, come per tutti i Comuni dell'Unione, alla raccolta fondi promosso dalla Unione dei Comuni Empolese Valdelsa, ma in parte andrà a finanziare un progetto, che concorderemo con la provincia di Ascoli Piceno, che potremo seguire direttamente grazie ai contatti che abbiamo sul posto”.

Le iniziative in programma sono al momento di due tipologie, le raccolte fondi realizzate con stand fissi in piazza Boccaccio, che saranno presidiati: il giorno 3 e 4 settembre dalla Prociv Arci, il giorno 11 e 24 settembre dalla Misericordia; il giorno 18 settembre dalla Croce Rossa. In questo caso si potrà fare una donazione e si riceverà sul posto la ricevuta.

E i singoli eventi già programmati o che saranno organizzati dalle associazioni, alcuni anche per scopi sociali della associazione stessa come le cene di autofinanziamento, il cui ricavo verrà in parte devoluto all'iniziativa “AbbracciAMO il Centro Italia”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Decolla l'indagine che coinvolge 46 territori comunali in Toscana e circa 800 in Italia. Aderire è obbligatorio. Ecco l'elenco dei Comuni interessati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità