Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:POGGIBONSI15°25°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Attualità giovedì 21 luglio 2022 ore 16:40

Rebus sul nome della nuova Diocesi

Con l'unione delle due Chiese, di Siena e di Montepulciano, Colle potrebbe perdere la menzione nel titolo della sede



COLLE VAL D'ELSA — La diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza sarà unificata a quella di Siena-Colle di Val d'Elsa-Montalcino nell'unica persona del vescovo.

Questo quanto deciso da Papa Francesco con la nomina del Cardinale Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo metropolita di Siena, anche per la diocesi di Montepulciano, 'unendo le due sedi in persona episcopi'.

La formula utilizzata dal pontefice non elimina di fatto la diocesi, ma lascia inalterata la struttura ad eccezione del vescovo, che condivide due diocesi in questo caso. Potrebbe essere anche una soluzione di transizione verso l'unione di fatto, l'unione aeque principaliter

"Ringrazio il Santo Padre per avere voluto, ancora una volta, accordarmi la sua fiducia affidandomi questo nuovo servizio per la Chiesa di Montepulciano-Chiusi-Pienza che avrò la gioia di incontrare in occasione del mio ingresso in diocesi il prossimo 3 settembre" ha commentato il cardinale Lojudice.

Praticamente la Diocesi di Siena inizia pian piano a coincidere quasi con la Provincia di Siena, come voluto dai governi di inizio secolo XX.

In realtà però permangono storie e culture diverse, in questo territorio così ricco di storia. Basti pensare all'antichissima Chiusi, città etrusca, la cui sede Episcopale è più antica di Siena, che affonda le proprie radici in epoca paleocristiana, tra il II e il III secolo.

Ma come si chiamerà, un domani, la nuova diocesi?

C'è chi prospetta "Siena-Colle val d'Elsa-Montalcino-Montepulciano-Chiusi-Pienza", oppure chi semplicemente Siena e Montepulciano.

Ma così Colle e la Valdelsa però verrebbero a perdere il nome nel titolo della sede, e questo non farà molto piacere al sentimento dei colligiani, i quali sono molto gelosi delle proprie tradizioni.

Un'altra ipotesi è che questa nuova diocesi, così vasta, potrebbe vedere alcune parrocchie a nord tornare alle origini, con la Diocesi di Volterra, pensando soprattutto a San Gimignano e alcune parti di Colle.

Sicuramente le discussioni non mancheranno. Anche se nella certezza che l'autorevolezza del Cardinale che già tanto si è fatto amare in zona, potrà far si che tutto si risolva al meglio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo due anni di stop torna la gara della spremitura e sono gli azzurri a vincere e ad aggiudicarsi il “boccione”. Tra le donne domina Cimamori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport