Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:07 METEO:POGGIBONSI7°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 27 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Seregno, il 14enne spinto contro il treno in arrivo: le immagini dell'aggressione

Attualità martedì 29 novembre 2022 ore 12:04

Fare rifornimento all'auto elettrica, c'è l'ok

Nasceranno 6 colonnine per ricaricare i veicoli "green" in vari parcheggi della cittadina. Il Comune ha dato il via libera



COLLE VAL D'ELSA — La mobilità elettrica diventa sempre più diffusa e ha necessità di punti attrezzati per la ricarica. Sei nuove colonnine elettriche per promuovere lo sviluppo di un’adeguata rete infrastrutturale di ricarica pubblica, per l’installazione di impianti di ricarica per veicoli elettrici. E’ quanto deliberato dall’Amministrazione comunale che ha dato il via all’iter procedurale per la definizione dei requisiti per l’individuazione del concessionario che sarà individuato tramite bando pubblico.

Le nuove postazioni di ricarica saranno realizzate in Via S. Masson presso l’area di parcheggio adiacente alla Farmacia Comunale 2; in viale dei Mille presso l’area di parcheggio adiacente al polo scolastico di Campolungo; al parcheggio della “Fornacina”; in via F.lli Bandiera nell’area di parcheggio antistante al centro commerciale di Gracciano; in via Giovanni Paolo II in località La Badia nell’area di parcheggio antistante il Palazzetto dello Sport “Palafrancioli” e nel parcheggio “La Buca” in via XXV Aprile.

“Negli anni – sottolinea il vicesindaco Stefano Nardi - l’Amministrazione comunale ha sviluppato, anche in accordo con altre amministrazioni comunali, enti e l’Università degli Studi di Siena, progetti finalizzati all’implementazione di politiche di mobilità sostenibile, riduzione dell’inquinamento atmosferico, promozione di politiche e buone pratiche per la riduzione dell’impatto ambientale. In continuità con gli indirizzi strategici rientra sicuramente quello del miglioramento della qualità dell’aria attuando misure a che contribuiscano e dare risposte concrete ad un problema quale quello delle emissioni in atmosfera."

Nella delibera si precisa che le aree di proprietà comunale per l’installazione e la gestione di impianti di ricarica per veicoli elettrici, saranno date in concessione gratuita per 8 anni al vincitore della gara di appalto. Tutti gli oneri sono posti al carico della società concessionaria; dalla la sistemazione delle pertinenze degli impianti di ricarica, la costante manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti e i costi della fornitura di energia elettrica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'Amministrazione ha organizzato tre momenti per ricordare e riflettere su quello che accadde durante la Seconda guerra mondiale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Spettacoli