comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:24 METEO:POGGIBONSI10°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
lunedì 25 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Genovese, la confessione delle ragazze che lo accusano: «La cocaina era sui piatti, come un self service»

Attualità martedì 12 gennaio 2021 ore 12:09

Pandemia e riapertura scuole, Bussagli dice la sua

Soddisfazione per il ritorno in classe degli studenti ma anche prudenza per l'aumento dei positivi. Sono 80 i casi di Covid in essere a Poggibonsi



POGGIBONSI — Il sindaco Bussagli in un post su Facebook celebra la riapertura delle scuole come un segnale positivo, sancito dal fatto che la Toscana è stata confermata zona gialla, ma il primo cittadino chiede prudenza per la nuova risalita dei contagi in città.

"E' ripartita una parte di didattica in presenza per le scuole superiori. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato in queste ultime settimane per garantire una ripartenza in sicurezza soprattutto per il trasporto scolastico. Attività fondamentale per i nostri ragazzi che devono, da parte loro, impegnarsi al massimo ad assumere comportamenti corretti e rispettosi delle disposizioni" afferma il sindaco di Poggibonsi.

Ma dopo aver elogiato l'impegno di tutti per far ritornare i ragazzi in classe mette in guardia i concittadini "Siamo ancora in mezzo alla pandemia e i motivi di preoccupazione continuano ad esserci, come dimostrano i dati del contagio anche nella nostra città. Abbiamo attraversato settimane in cui la diminuzione è stata significativa e dai quasi 200 positivi siamo scesi a circa 50. Questo numero è tornato a salire, con i nuovi casi che crescono più velocemente delle guarigioni. Dall’inizio del 2021 sono state già oltre 40 le nuove positività che ci portano oggi ad un numero complessivo di 80 concittadini e concittadine positivi".

Chiude incoraggiando i cittadini ha mantenere alto il livello di prudenza e a conservare le abitudini e i comportamenti che hanno permesso di limitare la diffusione del virus: distanziamento, mascherina e lavaggio delle mani.

La crescita delle vaccinazioni non deve far abbassare la guardia, ancora il Covid sta circolando in Valdelsa e l'aumento dei casi è il segnale che non siamo affatto usciti fuori dal tunnel.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

L'EDITORIALE

Attualità